Le prime medaglie d’oro sono andate a Lara Gut-Behrami (Svizzera) e a Vincent Kriechmayr (Austria). Non ci è dato conoscere quanto hanno guadagnato i due atleti vincendo il supergigante femminile e maschile ai Mondiali di Cortina 2021, ma possiamo farci un’idea dei premi in denaro previsti per gli sciatori e le sciatrici italiani impegnati nella rassegna iridata. A differenza della Coppa del Mondo canonica, infatti, il riconoscimento economico per una medaglia mondiale viene pagata dalla singola federazione nazionale e non dalla FIS, che ha il suo prize money a parte per tutte le restanti gare di Coppa, appunto.

Un oro vale circa 50 mila euro

Non sono stati comunicati ufficialmente dalla Federazione italiana i premi per l’edizione 2021 dei Mondiali, in programma in questi giorni a Cortina d’Ampezzo. Possiamo però immaginare che siano simili all’edizione 2019, cioè la più recente disputata. In quel caso, il valore economico di un oro mondiale era di 55.000 franchi svizzeri (circa 50 mila euro), per un argento di 25.000 franchi (circa 23 mila euro) e per un bronzo di 10.000 (circa 9 mila euro). Cifre che, lo ribadiamo, variano di federazione in federazione, e che poi possono aumentare in base alle sponsorizzazioni che ogni atleta e ogni federazione ha.
Mondiali
Lara Gut imprendibile in SuperG: l'oro è suo
11/02/2021 A 11:10

Gut oro mondiale in SuperG: riguarda la sua gara

Coppa del mondo di sci alpino più ricca, soprattutto a Kitzbuehel

Questi premi sono più o meno in linea con quelli previsti dalla FIS sul suo sito ufficiale per l’edizione in corso della Coppa del mondo (2020/21). In questo caso si va dai 40.000 franchi svizzeri previsti per la vittoria a Santa Caterina Valfurva agli 87.480 franchi previsti per il successo a Kitzbuehel (il luogo con le cifre più alte in assoluto). Ogni tappa della coppa del mondo può vantare premi differenti e per ogni gara vengono pagati i primi 30 (e le prime 30 classificate). Chi arriva secondo riceve in media 20/25 mila franchi svizzeri, chi arriva trentesimo circa 500.
I guadagni dei top-5 italiani nella stagione 2020/21
Sciatore/SciatriceGuadagni in franchi svizzeri
Marta Bassino229.481
Sofia Goggia224.804
Federica Brignone92.559
Dominik Paris85.015
Christof Innerhofer36.578

Pinturault e Vlhova i più ricchi di questa stagione

Nel sito della FIS si può tranquillamente consultare il “prize money standing” stagionale, cioè la classifica dei guadagni finora di ogni sciatore/sciatrice nella Coppa del mondo 2020/21. Tra gli uomini quello che ha finora incassato di più è il francese Alexis Pinturault, già arrivato a quasi 251 mila franchi (circa 232 mila euro), mentre tra le donne la leader economica è Petra Vlhova con 263 mila franchi (circa 243 mila euro). Ovviamente è abbastanza scontato che siano anche i due leader delle classifiche generali di Coppa del mondo. Marta Bassino (229 mila franchi svizzeri) e Sofia Goggia (224 mila) sono invece le italiane con più guadagni da ottobre ad oggi.

Moioli lotta e rimonta: argento mondiale

Mondiali
Shiffrin: "Cortina, grazie a te sono tornata a sorridere"
26/02/2021 A 20:15
Mondiali
Vinatzer: "Il sale non è la mia neve, sono contento lo stesso"
21/02/2021 A 13:42