Mondiali di Cortina. Anno 2021. Eppure succedono ancora cose come questa. Samira Zargari è l’allenatrice della Nazionale Iraniana di sci alpino e sarebbe dovuta essere a Cortina proprio adesso, a guidare le sue ragazze nel mondiale Italiano. Eppure… è in Iran perché il marito non le ha permesso di viaggiare.
Lo rende noto la BBC che, attraverso una fonte della Federazione Iraniana che ha parlato al quotidiano Shargh: il marito della Zargari non le ha dato l’autorizzazione. E non c’è proprio nulla da fare perché così dice la legge. In Iran infatti, la legge prevede che una donna debba chiedere al marito il permesso per ottenere il passaporto e comunque, nel caso in cui ci sia già questo documento, deve esserci “il via libera” del marito per l’espatrio dalla Nazione.
Coppa del Mondo 2020-21
Goggia: "Per migliorare devo allenarmi coi maschi"
28/04/2021 A 11:18
Fino all’ultimo abbiamo cercato di trovare una soluzione, ma non è stato possibile
Marjan Kalhor, altra tecnica della Federazione, ha quindi preso il posto della Zargari a Cortina.

L’indignazione di Sofia Goggia e Isolde Kostner

Sofia Goggia, che non prende parte ai Mondiali di Cortina per infortunio, ha voluto esserci, ma e non ha potuto evitare domande sulla questione.
Cosa può fare lo sport? Non saprei dare una risposta consona. Ci sono ancora delle restrizioni nei paesi islamici nei confronti delle donne. È una questione politica, è meglio non sposarsi finché si è atleti
Sofia Goggia ha provato a sdrammatizzare una situazione gravissima che pur essendo legge, non può che lasciarci a bocca aperta. E anche Isolde Kostner ha detto la sua all'ANSA.
"Le donne a Cortina dovrebbero indossare qualcosa, un nastro, un fiocco, il segnale deve arrivare in Iran agli uomini, alla federazione, ma soprattutto a lei che non può essere qui a fare il suo lavoro per una errata interpretazione della sharia. Questa storia mi tocca il cuore perché ho letto molto della situazione che vivono lì le donne. In fondo quanto accaduto all'allenatrice non mi meraviglia: in Iran gli uomini si basano su una errata interpretazione della sharia. Perché la sharia non dice che le donne debbano essere sottomesse. Loro la interpretano così e questo ne è un chiaro esempio"

Emozione d'oro di Marta Bassino: la premiazione

Coppa del Mondo 2020-21
Promossi, bocciati e rimandati: il pagellone dello sci alpino
23/03/2021 A 09:49
Lenzerheide
Goggia vince la Coppa di discesa! Gare annullate a Lenzerheide
17/03/2021 A 06:53