Un superG poco “amico” dei colori italiani quello che si è disputato oggi sulla “Vertigine”. I Campionati Mondiali di Cortina d’Ampezzo di sci alpino 2021 si sono aperti con la prova veloce che ha visto Dominik Paris chiudere al quinto posto, mentre gli altri azzurri sono risultati decisamente lontani dalle posizioni che contano. Mattia Casse è uscito di scena, quindi Emanuele Buzzi ha chiuso 13°, Matteo Marsaglia 19°, con Christof Innerhofer oltre la ventesima posizione.

Paris quinto mondiale, miglior prova stagionale in SuperG

Di seguito le dichiarazioni dei nostri portacolori rilasciate al sito ufficiale della Fisi.
Mondiali
Shiffrin: "Cortina, grazie a te sono tornata a sorridere"
26/02/2021 A 20:15
Emanuele Buzzi:“Era un tracciato un po’ anomalo, bisognava frenare e noi non siamo abituati a questo. Sono riuscito a vedere qualcuno e a farmi una idea sulla strategia da adottare. Ho perso qualcosa in partenza, quando ho perso un laccetto del bastoncino. Poi recrimino un po’ sulla traversa dove potevo tirare fuori un po’ più di velocità. Mi sentivo bene, è un’occasione sprecata”.
Christof Innerhofer: “Ho avuto da subito brutte sensazioni e non sono riuscito a sciare, il tracciato non era facile, bisognava procedere anche con la testa. Sul passaggio dove gli altri sono usciti io ho frenato troppo. In ricognizione avevo pensato che il salto sarebbe stato lungo, e ho frenato troppo. Motivazione e fiducia ci sono sempre, speriamo che vada bene domenica”.
Mondiali
Vinatzer: "Il sale non è la mia neve, sono contento lo stesso"
21/02/2021 A 13:42
Mondiali
Vinatzer troppo trattenuto: è quarto in slalom
21/02/2021 A 13:11