La campionessa Olimpica di Combinata Michelle Gisin ha contratto la febbre ghiandolare di Pfeiffer, una forma di mononucleosi che la sta costringendo a passare un periodo difficile con ovvio stop agli allenamenti. La 28enne, come annunciato da Swiss-Ski, dovrà davvero superarsi per cercare di arrivare al meglio ai prossimi Giochi di Pechino e tentare il bis.
Questa malattia la tiene lontana da oltre tre settimane dagli allenamenti, ed i tempi di recupero non sono calcolabili. “Ho notato subito di essere stranamente stanca dopo normali sedute di allenamenti. Qualcosa non andava di sicuro. Ci sono giorni in cui non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto”, commenta l’elvetica.
Giovedì Michelle Gisin si sottoporrà ad un nuovo controllo nella speranza di un rapido miglioramento della situazione. Dopo una stagione meravigliosa di Coppa del Mondo, culminata con la medaglia di bronzo ai Mondiali di Cortina sempre in combinata, Gisin dovrà affrontare quindi un nemico inatteso.
Sci Alpino
Piste da sci aperte con il Green Pass: c'è il sì dalla Camera
IERI A 08:30

Gisin fa il vuoto nella prima manche del gigante

Sci Alpino
Coppa del Mondo 2021-22, il calendario: 10 gare in Italia
16/09/2021 A 00:02
Sci Alpino
Hirscher si rompe una gamba in motocross: "Tornerò presto"
29/07/2021 A 12:42