Guerre stellari a Sankt Moritz nel secondo Super G femminile della Coppa del Mondo 2021/22. Lara Gut-Behrami e Sofia Goggia danno vita a un duello a distanza da spellarsi le mani, risultando di un paio di gradini sopra a tutta la concorrenza. Le due si scambiano le posizioni rispetto a Lake Louise, con la ticinese che torna alla vittoria grazie a una discesa ai limiti della perfezione. Talmente incredibile che la gara sembra già chiusa dopo la sua prova (pettorale 7) e rimane tale fino al momento della bergamasca (17): l'azzurra azzanna il tracciato alla sua maniera, con linee diverse rispetto alla rivale ma sempre a velocità folli. E alla fine, sul traguardo, paga un'inezia dalla vincitrice, dimostrando il ritrovato feeling con questa disciplina. A chiudere un podio regale è Mikaela Shiffrin, in crescita ma non ancora al 100% nella velocità. Pensate quando lo sarà...

Goggia ancora sul podio, 2ª in SuperG: rivivi il duello con Gut

La top 10

St. Moritz
Brignone: "Una vittoria tra le più belle della mia carriera"
12/12/2021 A 12:51
1. L. GUT-BEHRAMI (SUI)1:19.82
2. S. GOGGIA (ITA)+0.18
3. M. SHIFFRIN (USA)+1.18
4. R. MOWINCKEL (NOR)+1.45
5. A. RAEDLER (AUT)+1.70
6. E. CURTONI (ITA)+1.74
7. W. HOLDENER (SUI)+1.87
8. F. BRIGNONE (ITA)+1.90
9. M. BASSINO (ITA)+2.01
10. J. FLURY (SUI)+2.10
L'Italia della velocità ha tante frecce al suo arco e questo Super G lo conferma, con altre tre azzurre nelle prime nove posizioni. Elena Curtoni è il primo punto di riferimento della gara e chiude sesta. Poco dietro di lei ci sono Federica Brignone e Marta Bassino, in top 10 con delle discese comunque migliorabili. A punti anche Francesca Marsaglia (25esima), nonostante lo scomodo pettorale numero 1 e una prova condita da qualche sbavatura di troppo, Karoline Pichler (28esima) e Nadia Delago (30esima). Niente da fare per Roberta Melesi e Nicol Delago.
CHI VINCE LA COPPA DEL MONDO FEMMINILE?
Da segnalare la gioia di Ragnhild Mowinckel, che agguanta una quarta posizione che vale oro. Si tratta del suo miglior risultato dal febbraio 2019, prima delle tremenda striscia di infortuni. Un ritorno importante per la Coppa del Mondo. Sorprendente e meritato il quinto posto di Ariane Raedler, di gran lunga la migliore delle austriache in una giornata in cui gente come Tippler e Puchner non brilla. Convincente anche il rientro in velocità di Wendy Holdener, settima. Qualche numero. Per Lara Gut-Behrami si tratta della vittoria numero 33 in Coppa del Mondo, raggiunta Hanni Wenzel al nono posto all time. La 17esima in Super G, come Renate Goetschl: solo Lindsay Vonn (28) ne ha vinte di più in questa disciplina. Per Sofia Goggia è il 36esimo podio in Coppa, il quarto consecutivo dopo la tripletta di Lake Louise. Numeri che le valgono il sorpasso a Petra Vlhova e il secondo posto in classifica generale. Dove al comando c'è sempre Mikaela Shiffrin, che alla 200esima gara in Coppa del Mondo trova il suo 111esimo podio. Domenica il bis con il secondo Super G.

Gut ingiocabile, vince il Super G davanti a Goggia

St. Moritz
Curtoni dietro a Brignone per la doppietta Italia, rivivi la sua gara
12/12/2021 A 11:38
St. Moritz
Doppietta Brignone-Curtoni, grande Italia in SuperG
12/12/2021 A 11:21