Una prima manche da predestinato. Il francese Clement Noel è al comando dello slalom di Wengen dopo una prestazione scintillante sul difficile e complicato tracciato elvetico. Il 21enne transalpino è stato eccezionale sul muro e poi anche nella parte finale, chiudendo con un vantaggio davvero ampio su tutti gli avversari. Adesso Noel dovrà reggere la pressione nella seconda per centrare la prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo.
Al secondo posto a 42 centesimi c’è l’austriaco Manuel Feller, anche lui ottimo sul muro, ma che non ha davvero potuto nulla contro la prestazione magnifica del francese. Sul podio virtuale si trova anche il norvegese Henrik Kristoffersen, staccato di 72 centesimi dalla vetta della classifica, dopo una prima manche con qualche sbavatura, salvandosi poi con un ottimo ultimo tratto.
Wengen
Feller e Hirscher beffati per pochi centesimi, Noel festeggia il suo primo successo
20/01/2019 A 13:39
Quarto il francese Alexis Pinturault a 77 centesimi dal connazionale, mentre Marcel Hirscher è solamente quinto a 91 centesimi dalla vetta della classifica. Una prima manche complicata per il campione austriaco, che non è riuscito a fare la differenza e ha subito le difficoltà del tracciato, con qualche errore di traiettoria sul muro.
Una buona prima manche per Stefano Gross, che con il pettorale numero 17 si inserisce in settima posizione a 1.01 da Noel. Bravo l’azzurro a gestire un tracciato che si è segnato con i vari passaggi ed ora servirà confermarsi nella seconda prova. A chiudere le prime dieci posizioni ci sono lo svizzero Daniel Yule (+1.09), il francese Jean-Baptiste Grange (+1.21) e lo svedese Andre Myhrer (+1.24).
A ridosso della top ten c’è Manfred Moelgg (12° +1.41). Qualificato per la seconda manche anche Giuliano Razzoli (+1.77). Sono usciti, invece, Simon Maurberger ed Alex Vinatzer.
Wengen
Che sfortuna per Emanuele Buzzi: frattura del piatto tibiale, l’azzurro dovrà operarsi
19/01/2019 A 16:45