Dominik Paris è riuscito a conquistare un eccellente terzo posto nella discesa libera di Wengen, prova valida per la Coppa del Mondo 2021-2022 di sci alpino. L’altoatesino si è distinto sulla mitica Lauberhorn, una delle piste più iconiche del Circo Bianco, e salire sul podio al termine di una gara di assoluto livello tecnico. L’azzurro si è reso protagonista di una spettacolare rimonta nella seconda parte del tracciato, dopo che aveva commesso un grave errore in prossimità del salto Hundschopf e non era risultato perfetto alla sempre ostica Kernen-S.

Paris fa pace con Wengen, è terzo: rivivi la gara

Dominik Paris, al secondo podio in carriera a Wengen dopo il secondo posto di due anni fa, ha chiuso a 0.44 dall’austriaco Vincent Kriechmayr (meritato vincitore) e a 10 centesimi dallo svizzero Beat Feuz, precedendo per appena due centesimi l’altro elvetico Marco Odermatt e di sette centesimi l’austriaco Matthias Mayer. Il nostro portacolori si è ripreso il pettorale rosso di leader della classifica di discesa con 11 punti di vantaggio sul norvegese Aleksander Kilde e su Feuz, 14 punti su Mayer e 31 punti su Kriechmayr.
Wengen
Vinatzer, altra uscita maledetta: incrocia gli sci e ne perde uno
16/01/2022 A 14:08
Dominik Paris ha analizzato la sua prestazione attraverso i canali federali: “Oggi ho messo tutto quello che avevo in pista. Ho visto Feuz in tv e non aveva sciato così bene e ho pensato di poterlo battere. Poi però, all’Hundschopf ho sbagliato e ho lasciato troppo tempo. Poi sotto sono riuscito a sciare come mi ero prefissato di fare e il risultato si è visto. Sono contentissimo di questo risultato perché a Wengen faccio sempre un po’ fatica a far bene e per questo motivo è ancora più bello salire sul podio qui”.

Run of the day: Kriechmayr vince a Wengen la seconda discesa

Wengen
Razzoli è terzo: il suo podio a Wengen
16/01/2022 A 14:06
Wengen
Razzoli è di nuovo Razzo: terzo a Wengen
16/01/2022 A 13:55