La discesa maschile di Wengen on demand

Premium
Sci alpino

Wengen | Discesa uomini

02:21:30

Replica

Paris fa pace con Wengen, è terzo: rivivi la gara

Wengen
Vinatzer, altra uscita maledetta: incrocia gli sci e ne perde uno
16/01/2022 A 14:08

13:44 - Paris sul podio, vince Kriechmayr

Dominik Paris torna sul podio a Wengen dopo il secondo posto del 2020! Bravo l'azzurro, nonostante qualche errore. Il pettorale rosso di discesa è di nuovo suo. Vince Vincent Kriechmayr, un successo che farà discutere dopo le prove farsa che gli hanno permesso di esserci in questa due giorni di discesa. Secondo Feuz, Odermatt ancora spettacolare, chiude quarto. Kilde settimo.

A Kriechmayr non servono le prove, domina a Wengen

13:39 - Casse opaco

Neanche Mattia Casse brilla sul Lauberhorn, lontano fin dai primi intermedi. L'azzurro finisce 23esimo a 3.51.

13:34 - Marsaglia lontano

Matteo Marsaglia perde subito un'enormità, poi si difende alla Kernen Esse prima di sbagliare ancora e rischiare anche di cadere. Rimane in piedi, ma chiude 22esimo a 3.32.

13:30 - Rogentin bravo!

Ottavo posto per Stefan Rogentin, che chiude ottavo a 1.36! Bella prova dello svizzero.

13:25 - Hintermann fuori dalla top 10

Tanti errori in alto per Nils Hintermann, che chiude dodicesimo nonostante una buona parte finale. Prime sette posizioni ormai invariate da tempo e apparentemente inattacabili quando sono scesi in 20.

13:20 - Male Cochran

Ryan Cochran-Siegle non incanta e chiude dodicesimo a 2.16. C'è spazio per entrare in top 10 comunque, al momento chiusa da Daniel Hemetsberger (+1.80 fa Kriechmayr).

13:15 - Janka saluta lo sci

Ultima gara in carriera per Carlo Janka! Lo svizzero, capace di vincere una Coppa assoluta, una medaglia mondiale e una olimpica, saluta tutti con una discesa piena di errori, ma va bene così. Nel finale si ferma, per la giusta ovazione del pubblico.

13:10 - Nessun inserimento

Nessuno degli ultimi a scendere ha impensierito i primi della classe. Il migliore è stato Otmar Striedinger, ottavo a 1.67. Male Clarey e Ganong. Innerhofer al momento è decimo quando sono scesi in quindici.

13:00 - Odermatt quarto!

Altra grande giornata per Marco Odermatt in discesa! Lo svizzero chiude quarto, due soli centesimi dietro a Dominik Paris! Che spettacolo lo svizzero, con un bel recuper nell'ultimo tratto! Kriechmayr primo con 34 centesimi su Feuz, 44 su Paris, 46 su Odermatt e 51 su Mayer! Kilde settimo a 98 centesimi.

12:57 - Innerhofer bene a metà

Ottima parte alta di Christof Innerhofer, che però commette un errore fatale alla Kerne Esse, dove perde molta velocità. Alla fine chiude settimo a 1.85.

12:54 - Kilde male!

Niente da fare per Aleksander Aamodt Kilde! Il norvegese parte forte, ma perde mezzo secondo all'Hundschopf e poi commette altre sbavature, compreso un errore alla Kernen Esse. Alla fine è sesto a 98 centesimi.

12:48 - Kriechmayr primo

34 centesimi il vantaggio di Vincent Kriechmayr sul traguardo! L'austriaco paga mezzo secondo al primo intermedio, ma è fantastico nelle parti più tecniche e abbassa il tempo di Feuz.

12:44 - Paris secondo!

Dominik Paris secondo per soli 10 centesimi! Ma che rimonta ha fatto l'azzurro?! Pagava 7 decimi dopo la Kernen Esse, ha recuperato 6 decimi in fondo! Peccato per quelle sbavature nella parte alta. Finora nessuno ha fatto la gara perfetta.

12:41 - Cater terzo

Martin Cater chiude al terzo posto a 32 centesimi da Feuz, recuperando nel finale. Lo svizzero ha perso tanto in fondo...

12:39 - Feuz al comando

Esplode Wengen, Beat Feuz va al comando con 17 centesimi su Mayer! Ma lo svizzero non ha fatto una gara perfetta, condita da un paio di errori che gli fanno scuotere la testa. Insomma, si può fare meglio!

12:36 - Baumann male

Brutta gara di Romed Baumann, che va in difficoltà fin da subito e vede il suo ritardo lievitare. Paga 1.88 da Mayer, finirà sicuramente fuori dalla top 10.

12:32 - Mayer apre le danze

Matthias Mayer è il primo a scendere. L'austriaco chiude in 2:26.60. senza grosse sbavature e toccando anche i 150 km/h. Vediamo quanti faranno meglio.

12:22 - Classifica di specialità aperta

Kilde è al comando della classifica di discesa, ma c'è grande equilibrio. Il norvegese guida con 269 punti, contro i 257 di Mayer, i 256 di Paris, i 226 di Odermatt e i 225 di Feuz.

Kilde pennella sul Lauberhorn: rivivi la sua discesa

12:19 - Gli italiani

Sono 7 (su 48 partenti) gli azzurri in gara. Questi i loro pettorali: 5 Dominik Paris, 10 Christof Innerhofer, 24 Matteo Marsaglia, 26 Mattia Casse, 33 Emanuele Buzzi, 42 Guglielmo Bosca, 48 Pietro Zazzi.

12:17 - Sesta discesa stagionale

Si tratta della sesta gara in questa disciplina nella Coppa del Mondo maschile 2021/22. Nei precedenti hanno vinto due volte Aleksander Aamodt Kilde (tra cui ieri) e poi Matthias Mayer, Bryce Bennett e Dominik Paris.

Paris da impazzire! 7^ perla sulla Stelvio, rivivi la gara

12:15 - A Wengen la discesa uomini

Dall'Austria ci spostiamo in Svizzera e per la precisione nel tempio di Wengen, dove alle 12.30 è in programma la seconda discesa sul Lauberhorn. A differenza della gara di ieri, la partenza sarà fissato più in alto, nella sede tradizionale.

12:02 - Gut assapora la prima vittoria stagionale in discesa

Non cambia nulla nei piani alti della classifica. Ormai è certa la vittoria di Lara Gut-Behrami davanti a Kira Weidle e Ramona Siebenhofer. Migliore azzurra Nadia Delago, quarta a 52 centesimi e miglior risultato in carriera, sesta invece Federica Brignone.

11:41 - La situazione al momento

Due italiane in top-10 dopo le prime venti scese: Nadia Delago quarta e vicinissima al podio, Federica Brignone sesta e la migliore nel finale. Al comando c'è sempre Lara Gut per un decimo su Kira Weidle e 44 centesimi su Ramona Siebenhofer. Resta il rammarico per il brutto volo di Sofia Goggia, che stava dominando come al suo solito in discesa.

Spavento per Goggia! Caduta e gran botta, ma sta bene

11:38 - Nadia Delago sfiora il podio!

Con ogni probabilità la miglior gara di Nadia Delago in carriera finora! Sempre vicina agli intermedi di Lara Gut nella prima metà, perde qualche centesimo di troppo all'ultimo settore che le costa il podio per 0"08, ma può essere contenta per il quarto posto, che al momento vale come personal best in Coppa del Mondo. Bravissima!

11:33 - Ledecka settima

Era una delle ultime pretendenti per il successo, ma Ester Ledecka chiude con un ritardo di poco più di un secondo. Anche lei paga tanto nella prima parte del tratto centrale e, a differenza di Brignone, non trova velocità per limitare i danni.

11:30 - Brignone quinta

Un ottimo quinto posto di Federica Brignone, la migliore nel penultimo settore! Ferma il cronometro 87 centesimi in più di Gut, ma è una prestazione super convincente in vista del Super G di domani!

11:22 - Curtoni dietro a Nicol Delago

Più attesa nel Super G di domani, Elena Curtoni non è brillante in discesa. L'azzurra chiude cinque centesimi dietro alla connazionale Nicol Delago e si piazza provvisoriamente ottava. La leadership di Gut non è ancora stata messa in discussione.

11:11 - Che spettacolo Lara Gut!

Strepitosa Lara Gut fino all'ultimo settore, dove lascia qualcosa ma si porta comunque al comando! La ticinese è davanti di 10 centesimi su Weidle: forse lascia qualcosa sull'ultimo salto, ma la sua prestazione è difficilmente ripetibile dalle altre.

11:09 - Nicol Delago fuori dal podio

Niente bis del podio di due anni fa per Nicol Delago. L'azzurra chiude provvisoriamente quarta a +1.20 dalla leader Weidle.

11:06 - Suter, come si salva!

Anche Corinne Suter perde il controllo degli sci, ma sul primo piccolo salto. Incredibile numero dell'elvetica, che si salva appoggiandosi su una mano e stando in piedi su uno sci solo. C'è rammarico per lei perché era in vantaggio al primo settore, poi l'errore le fa perdere tantio, chiudendo a quasi nove decimi

11:04 - Si riprende con Vlhova

Passata la preoccupazione, la gara riprende con la discesa di Petra Vlhova, che come ci si poteva aspettare non brilla. Per ora è la più lenta con un passivo superiore ai due secondi

10:01 - Goggia in piedi

Fortunatamente sembra non aver subito nessun guaio fisico Sofia Goggia, che scende sulle sue gambe fino all'arrivo. Soltanto un grosso spavento per il volo. Un gran peccato, proprio mentre era in massima fiducia. Peserà purtroppo lo "zero" nella casella, ma passa in secondo piano.

10:57 - Noooo, Goggia out!!

Nooo, che brutta caduta per Sofia Goggia!! L'azzurra stava dominando ancora una volta, aveva un vantaggio di quattro decimi e stava tirando alla grande le curve. Purtroppo la bergamasca si siede e perde il controllo rimbalzando contro le reti. Si è aperto pure l'airbag.

10:54 - Mowinckel lontana

Mai in lotta per la leadership Ragnhild Mowinckel, terza ad oltre un secondo e mezzo. Ora tocca a Goggia.

10:52 - Weidle subito in testa

Se Priska Nufer (scesa dopo Siebenhofer) ha sbagliato le linee, Kira Weidle ha affrontato strategicamente bene il tracciato, per prendere più velocità possibile sullo schuss finale e passare al comando per 34 centesimi sull'austriaca.

10:47 - Siebenhofer apre le danze

Ramona Siebenhofer chiude con il tempo di 1:46.22. Non una discesa perfetta, ci sono margini di miglioramento.

10:43 - Startlist e azzurre in gara

Ovviamente non solo Sofia Goggia (che partirà col suo amato pettorale numero 5), sono altre sei le azzurre impegnate oggi: Nicol Delago con l'8, Elena Curtoni col 13, Federica Brignone col 16, Nadia Delago col 19, Francesca Marsaglia col 27, Roberta Melesi col 43.
Apre la gara Ramona Siebenhofer, occhio a Weidle col 3, Vlhova col 6, Corinne Suter col 7, Lara Gut col 9 ed Ester Ledecka col 17.

10:37 - Assente Breezy Johnson

Di certo cambierà l'ordine delle prime due rispetto alle tre discese precedenti in Coppa del Mondo 2021/2022, che hanno visto sempre vincere Sofia Goggia davanti a Breezy Johnson. La statunitense tuttavia si è fatta male al ginocchio in allenamento e ha deciso di saltare le gare di Zauchensee per preservarsi in vista del prossimo fine settimana a Cortina, ma soprattutto per non rischiare di saltare le Olimpiadi di Pechino 2022, tra meno di 20 giorni.
Principali avversarie di Goggia nella gara di oggi saranno le elvetiche Corinne Suter e Lara Gut-Behrami, la tedesca Kira Weidle e la ceca Ester Ledecka.

10:35 - C'è anche Vlhova

Prima presenza stagionale in discesa libera per Petra Vlhova, che può approfittare dell'assenza di Shiffrin per balzare al comando della classifica generale. La slovacca ha bisogno di conquistare almeno 55 punti tra la discesa di oggi e il Super G di domani (in questa specialità l'anno scorso è andata abbastanza forte) per salire in vetta.
LA CLASSIFICA GENERALE FEMMINILE

10:30 - Goggia, sono gare decisive per la sfera di cristallo

La più attesa di questo weekend a Zauchensee è sicuramente Sofia Goggia. L'azzurra ha dominato tutte e tre le precedenti discese disputate in questa stagione ed è ancora in striscia aperta di sette successi consecutivi in questa specialità (senza contare l'infortunio di mezzo). È lei la grande favorita oggi, anche se non è mai salita sul podio in questa località.

“La maestra di nuovo in cattedra”: Goggia inarrestabile in discesa

10:23 - La Coppa del Mondo di sci alpino su Eurosport e Discovery+

Le gare di Zauchensee e Wengen, così come tutta la stagione dello sci alpino, sono visibili in diretta sui canali di Eurosport e in streaming su Eurosport Player e Discovery+ , con la possibilità di avere due canali differenti: uno con la telecronaca in italiano e l'altro con tutta la gara ma con ambient sound. Inoltre, tutti i lunedì sera su www.eurosport.it riparte l'appuntamento con Poligono 360, la rubrica in cui Dario Puppo e Massimiliano Ambesi parlano del meglio e del peggio della stagione invernale, con un occhio di riguardo alle Olimpiadi di Pechino 2022.

10:20 - Tra poco la discesa femminile

Amici di Eurosport, buongiorno e benvenuti ad un sabato all'insegna della velocità! Tra poco, più precisamente alle 10:45, via alla discesa femminile da Zauchensee, a seguire alle 12:30 la discesa maschile sul tracciato più lungo di tutto il circo bianco, la Lauberhorn di Wengen.

Klaebo e Kobayashi, che numeri! Disastro a Zagabria...

Wengen
Razzoli è terzo: il suo podio a Wengen
16/01/2022 A 14:06
Wengen
Razzoli è di nuovo Razzo: terzo a Wengen
16/01/2022 A 13:55