Segui il Super G maschile on demand

Premium
Sci alpino

Wengen | SuperG uomini

02:18:11

Replica

13:26 - Anche Ferstl davanti a Paris e Innerhofer

Wengen
Vinatzer, altra uscita maledetta: incrocia gli sci e ne perde uno
16/01/2022 A 14:08
Sorprende persino il tedesco Jofes Ferstl, che chiude sesto a 86 centesimi, sfruttando il buco tra i primi cinque e gli azzurri Paris e Innerhofer, che scalano un'altra posizione.

13:18 - Crawford in top-5

Sorprendente James Crawford. Il canadese, nonostante abbia perso tantissimo nel primo intermedio, viaggia ai livelli di Odermatt per tutto il resto della pista e rimonta fino al 5° posto, a 77 centesimi di ritardo. Scendono di una posizione Paris e Innerhofer, rispettivamente sesto e settimo.

13:12 - La situazione dopo i migliori venti

Pochi inserimenti tra le prime posizioni, soltanto gli elvetici Stefan Rogentin (8°) e Loic Meillard (11°). Sembra impossibile scalzare dalla vetta Marco Odermatt, che ha 23 centesimi di vantaggio su Aleksander Aamodt Kilde e 58 su Matthias Mayer. Gli azzurri Paris e Innerhofer, rispettivamente quinto e sesto, hanno comunque disputato una gran prova, capaci di stare sotto al secondo.

Odermatt fa il fenomeno a Wengen: rivivi il suo SuperG

13:04 - Innerhofer alle spalle di Paris

Ottima prova di Christof Innerhofer, che è sesto. L'azzurro parte fortissimo (solo 8 centesimi di ritardo nel primo settore) e si difende alla grande nei tratti più tecnici. Il 37enne azzurro taglia il traguardo a 99 centesimi di distacco, uno solo in più di Dominik Paris (quinto).

Paris il migliore degli italiani in SuperG: rivivi la sua prova

12:59 - Male Casse

Purtroppo non arriva la riconferma per Mattia Casse in Super G. Poca velocità per l'azzurro, che per ora fa segnare il tempo più alto della gara, lontano oltre due secondi dal leader Odermatt

12:54 - Kilde, sfuma il poker per un soffio

Che duello a distanza tra Kilde e Odermatt! Il norvegese prende una velocità impressionante all'inizio, poi man mano perde dall'elvetico. Si decide tutto all'ultimo settore, dove Kilde commette una sbavatura mentre Odermatt era stato impeccabile. Il pettorale rosso resta dietro per 23 centesimi, in seconda posizione

12:50 - Baumann scalza Paris dal podio

Un'ottima gara per Romed Baumann, che scia alla pari di Odermatt per tre quarti della prova. La miglior versione del tedesco in questa stagione, terzo a 61 centesimi. Brutta notizia per l'Italia, dato che fa scivolare Paris al quarto posto.

12:48 - Mayer secondo, ma a più di mezzo secondo

Matthias Mayer si difende alla grande, soprattutto nel tratto conclusivo, da un Odermatt spaziale. L'austriaco è secondo, anche se paga 58 centesimi dallo svizzero.

12:44 - Odermatt quasi perfetto, è l'uomo da battere oggi

Che esordio di Marco Odermatt sulla Lauberhorn! Una prestazione che spacca la gara. Distacchi abissali rifilati a tutti gli altri: 98 centesimi più veloce di Dominik Paris e più di un secondo rifilato a tutti gli altri. Gara quasi perfetta, soltanto leggermente più lento di Domme nel primo settore, ma come interpreta lui il tratto finale non lo ha fatto nessuno finora.

12:41 - Grandissimo Domme, è al comando!

Bravissimo Dominik Paris nei tratti più scorrevoli, accumula un buon vantaggio per difendersi sul settore finale, dove non ha mai brillato. L'azzurro è davanti di 5 centesimi dal campione del mondo Kriechmayr. Grandissima prova!

12:39 - Kriechmayr davanti!

Che roba Vincent Kriechmayr nel tratto centrale! Podio virtuale tutto austriaco con il campione del mondo davanti a Franz e Walder, tutti raccolti in poco più di un decimo. Ma ora occhi puntati su Dominik Paris

12:37 - Max Franz in testa

Lascia tanto nella prima parte del tracciato, poi Max Franz approfitta dell'errore del connazionale sul finale per portarsi al comando per soli 4 centesimi.

12:35 - Feuz quasi si gira!

Brutta slaminata di Beat Feuz, che rischia di girarsi a 360° a tutta velocità, ma il campione elvetico si salva con un gran numero. Purtroppo questo lo penalizza fortemente, chiudendo a quasi sei decimi di ritardo da Walder

12:33 - Walder più veloce

Christian Walder fa decisamente meglio di chi lo ha preceduto nella prima metà del tracciato (vantava più di un secondo di vantaggio da Ganong), poi commette un errore che gli fa perdere tanti decimi, ma si porta provvisoriamente in testa per 33 centesimi.

12:31 - Ganong apre le danze

Partenza posizionata più in basso rispetto a quanto siamo abituati in discesa libera, ma resta un Super G lungo. Travis Ganong ferma il cronometro in 1:30.47.

12:25 - Startlist dei favoriti

Ad aprire le danze Travis Ganong, che in questa stagione ha ottenuto il primo podio in Super G. Il primo nome importante da tenere d'occhio è quello di Beat Feuz, che ama il Lauberhorn. Poi Kriechmayr col 5 che anticipa Dominik Paris e Marco Odermatt, Matthias Mayer col 9 che precede di due numeri il leader della classifica di specialità Kilde.

12:20 - Gli azzurri in gara

Quello di oggi è il recupero del Super G che si doveva svolgere prima a Lake Louise, poi a Bormio. Gli azzurri puntano ad un buon piazzamento in una pista che Dominik Paris (pettorale numero 6) non ha mai digerito completamente, con un solo podio nel 2020, mentre Christof Innerhofer (16) ha regalato l'ultima vittoria italiana qui nel 2013. In mezzo Mattia Casse che parte col 14, a caccia di una conferma tra i migliori dieci nelle prove veloci.
Gli altri italiani dopo i trenta: 31 Tonetti, 32 Bosca, 35 Franzoni, 38 Buzzi, 48 Marsaglia.

12:15 - Kriechmayr presente in extremis

Fino a ieri in quaratena per la positività al Covid, il campione del mondo in carica Vincent Kriechmayr si presenta al Super G senza aver disputato nessuna prova cronometrata nei giorni precedenti. L'austriaco è stato il più costante in questa stagione, con due podi e mai oltre il 5° posto.

12:12 - Kilde favorito, a caccia del quarto successo consecutivo in Super G

Può sembrare paradossale, ma è solo la seconda volta che si disputa una gara di Super G in Coppa del Mondo in un luogo sacro della velocità come Wengen. L'unico precedente infatti risale al 1994 con il successo di Marc Girardelli davanti ai norvegesi Thorsen e Skaardal. Oggi la Norvegia ha un nome di peso per la vittoria: Aleksander Aamodt Kilde. Un ritiro e tre successi consecutivi in Super G questa stagione, il 29enne pettorale rosso punta ad uno storico poker in un tracciato che negli ultimi anni non ha detto bene alla sua nazione.

Kilde re del Super G! Rivivi la sua gara perfetta

12:07 - La Coppa del Mondo di sci alpino su Eurosport e Discovery+

Il Super G maschile di Wengen, così come tutta la stagione dello sci alpino, è visibile in diretta sui canali di Eurosport e in streaming su Eurosport Player e Discovery+ , con la possibilità di avere due canali differenti: uno con la telecronaca in italiano e l'altro con tutta la gara ma con ambient sound. Inoltre, tutti i lunedì sera su www.eurosport.it riparte l'appuntamento con Poligono 360, la rubrica in cui Dario Puppo e Massimiliano Ambesi parlano del meglio e del peggio della stagione invernale, con un occhio di riguardo alle Olimpiadi di Pechino 2022.

Klaebo e Kobayashi, che numeri! Disastro a Zagabria...

12:05 - Tra poco il Super G maschile di Wengen

Buongiorno e benvenuti amici di Eurosport per una nuova settimana di grande sci alpino! Si parte alle 12:30 con la prima delle quattro gare maschili di Coppa del Mondo in programma a Wengen. Oggi il Super G, domani e sabato le due discese sulla Lauberhorn. Infine domenica il tradizionale slalom.
IL CALENDARIO DELLA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO 2021/2022
Wengen
Razzoli è terzo: il suo podio a Wengen
16/01/2022 A 14:06
Wengen
Razzoli è di nuovo Razzo: terzo a Wengen
16/01/2022 A 13:55