Dopo la vittoria nel City Event di Oslo, Marco Schwarz prosegue nel suo magic moment e domina anche laprima manche dello slalom di Zagabria, Croazia, valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2019. L’austriaco completa una prova veramente superlativa, senza la minima sbavatura e con una velocità nei movimenti che ha lasciato tutti a bocca aperta. Il classe 1995 ha chiuso la prima discesa sul non impossibile tracciato croato con il tempo di 51.80, rifilando ben 37 centesimi al suo illustre connazionale Marcel Hirscher, che sembrava saldamente al comando. Completa il podio parziale il terzo austriaco Manuel Feller che, dopo una gara all’attacco, si ferma a 42 centesimi e va a completare un trittico bianco-rosso davvero notevole.
Quarto il norvegese Henrik Kristoffersen a 70 centesimi, davanti ai due francesi Alexis Pinturault, quinto a 77 centesimi, e Clement Noel, sesto a 78. Al settimo e ottavo posto troviamo gli elvetici Roman Zenhaeusern e Daniel Yule rispettivamente a 81 e 88 centesimi, mentre al nono si è classificato il francese Julien Lizeroux a 1.17, davanti all’austriaco Christian Hirschbuehl che chiude la top ten a 1.18.
Zagabria
Nordbotten, che sfortuna! Cade due volte durante lo slalom di Zagabria
06/01/2019 A 20:34
Per quanto riguarda gli italiani, il migliore dei nostri è Manfred Moelgg 13esimo a 1.52, autore di una prima manche tutt’altro che impeccabile, senza particolari errori, ma non dando mai la sensazione di essere a suo agio. 19esimo Giuliano Razzoli a 1.75 dopo un avvio nel quale ha lasciato troppi centesimi sulla neve, a rischio qualifica Stefano Gross che perde tutto nel finale e si ritrova a 2.19 da Schwarz, mentre non conclude la sua prova Alex Vinatzer, che esce di scena dopo pochi secondi. Fuori dai 30 anche Fabian Bacher.
alessandro.passanti@oasport.it

Out Hirscher e Kristoffersen, a Oslo prima vittoria in carriera di Marco Schwarz