Lo sci di fondo ha assegnato il titolo della 15 km tl maschile con partenza ad intervalli alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018: storico tris per l’elvetico Dario Cologna, il quale, dopo i titoli sulla medesima distanza a Vancouver 2010 (tecnica libera) e Sochi 2014 (tecnica classica), ha vinto a mani basse anche in Corea del Sud, coprendo il percorso in 33’43″9, distanziando di 18″3 il norvegese Simen Hegstad Krueger, secondo, e di 23″0 l’atleta olimpico russo Denis Spitsov, alla medaglia di bronzo grazie ad una fantastica rimonta nei km finali. Indietro gli azzurri: 44° Mirco Bertolina a 2’49″6, 60° Stefan Zelger a 3’44″0, 72° Sergio Rigoni a 4’19″1, mentre si è ritirato Dietmar Noeckler.
Agli 1.5 km atleti molto vicini e distacchi poco significativi, ma la classifica si delinea già al secondo intermedio, quello dei 6 km: Cologna relega a 10″9 il norvegese Hans Christer Holund, primo degli inseguitori, seguito dal transalpino Maurice Manificat, Krueger ed il canadese Alex Harvey. Più distanti tutti gli altri contendenti. A metà gara lo svizzero continua il proprio assolo, portando ad oltre 15″ il vantaggio sui primi avversari, che si scambiano le posizioni pur rimanendo molto vicini tra loro. A circa due terzi del percorso (9.8 km) Cologna spegne ogni velleità di rimonta, portando a 23″2 il vantaggio su Manificat, secondo, e sui norvegesi Krueger, Sundby ed Holund, che lo seguono a ruota. Ad 1.5 km dall’arrivo cala leggermente il vantaggio dello svizzero, che comunque assapora già l’oro: Krueger scatta verso l’argento passando a 18″2, con oltre 5″ su Sundby, terzo, e 10″ su Manificat, quarto. Al traguardo si confermano le prime due posizioni, mentre a sorpresa si issa alla medaglia di bronzo l’atleta olimpico russo Denis Spitsov, autore di una grande rimonta nel finale. Smentendo chi sosteneva che il Tour de Ski fosse troppo dispendioso a ridosso della rassegna olimpica, Dario Cologna ha dapprima dominato sul Cermis, vincendo poi su questa distanza anche a Seefeld, in Austria, nella mass start, prima del trionfo odierno.
PyeongChang
Federico Pellegrino è d'ARGENTO: la gara perfetta del campione italiano
01/09/2020 A 09:28
roberto.santangelo@oasport.it