Lo sci di fondo ha visto andare in porto la terza prova maschile del Tour de Ski: per gli uomini si è conclusa la prima tappa in Svizzera, a Val Müstair, con la 15 km pursuit in tecnica libera. La mass start di ieri aveva dato una chiara conformazione alla classifica della competizione: oggi è andato in scena un nuovo assolo del russo Alexander Bolshunov, che ha chiuso in 32’11″1, con un vantaggio di 53″7 sul primo degli inseguitori, il connazionale Artem Maltsev. Terza piazza per il transalpino Maurice Manificat, staccato di 1’07″0. In casa Italia Federico Pellegrino chiude ottavo a 2’08″3, mentre Francesco De Fabiani è 16° a 2’54″2. Fuori dai 30 gli altri azzurri: 33° Giandomenico Salvadori a 4’06″1, 35° Paolo Ventura a 4’09″5, 42° Mirco Bertolina a 4’49″2, 50° Davide Graz a 5’52″4.

Bolshunov imprendibile nella pursuit

Inizia in maniera tranquilla Bolshunov, mentre dietro l’elvetico Dario Cologna va subito a riprendere Maltsev. Alle loro spalle invece Pellegrino si fa subito riprendere dagli atleti partiti immediatamente dopo di lui, per rimanere a lungo nel gruppo che si gioca la sesta piazza. De Fabiani invece lotta per la top 20 trainando un gruppone che diviene sempre più numeroso col passare dei chilometri. A metà gara Bolshunov ritorna a guadagnare sugli inseguitori, mentre Maltsev in salita stacca Cologna per la seconda posizione. Pellegrino passa in nona piazza a 1’52”, mentre De Fabiani è 21° a 2’36”. Gli altri azzurri non riescono a rientrare nella lotta per la trentesima posizione. Nella seconda parte di gara Maltsev recupera qualche secondo nei confronti di Bolshunov, mentre dietro Cologna paga lo sforzo iniziale e viene ripreso dagli atleti alle sue spalle, infine Pellegrino fa tandem con il francese Clement Parisse per la settima posizione. De Fabiani continua a restare in top 20 in un nugolo di atleti tra la 15ma e la 23ma posizione. Con questa situazione si entra nell’ultimo dei quattro giri da 3.75 km, con Bolshunov che va a vincere.
Sci di Fondo
Battaglia di bastoncini tra le due fondiste durante lo sprint
22/03/2021 A 10:51

Antolec a pelle di leone sul traguardo

Engadin
Krueger si prende la 50 km finale, podio Holund e Burman
14/03/2021 A 12:08
Engadin
Weng, affondo vincente nella 30 km: podio Andersson e Stupak
14/03/2021 A 09:56