Inizio di stagione sfortunato per Peter Fill. Domenica, il campione azzurro di sci è stato vittima di un fastidioso incidente nel corso dell'allenamento di gigante sulle nevi argentine di Ushuaia. Mentre provava le porte, il carabiniere altoatesino è incappato in una spigolata e si è subito fermato per il dolore.
Inizialmente nulla sembrava grave ma, col passare delle ore, è apparso evidente un versamento a livello inguinale. Fill è stato trasportato in una clinica privata di Ushuaia per verificare l'entità esatta del danno con ecografia, risonanza magnetica e visita di un urologo.
"Speriamo non si tratti di nulla di grave - ha detto il direttore agonistico Claudio Ravetto -, presto ne sapremo qualcosa di più. Se l'entità dell'infortunio è minima tenteremo di fargli proseguire la preparazione magari con una tabella personalizzata. Se invece si tratta di uno strappo con tutta probabilità sarà costretto a rientrare in Italia".
Sci
CTS: "Verso nuovo rinvio apertura sci. Mondiali Cortina senza pubblico"
12/01/2021 A 18:42
Gli altri azzurri, nel frattempo, proseguono senza intoppi la preparazione e alternano prove di gigante a prove di slalom. "Si riesce a sciare meglio nella parte bassa della pista - ha proseguito Ravetto - che abbiamo bagnato nei giorni passati e sta dando ottime risposte. Un po' più difficile in alto, dove è più molle. Se il tempo regge, nei prossimi giorni dovremmo poter usare al meglio tutta la pista".
Sci
Scontro tra auto, incidente per Sofia Goggia: l'azzurra esce illesa
07/11/2019 A 18:17