Arriva dallo short track il primo oro per la Corea del Sud alle Olimpiadi di PyeongChang 2018. Grande festa per i padroni di casa grazie alla vittoria nei 1500 metri maschili di Lim Hyojun, che ha realizzato il record olimpico (2.10.485) e si è imposto davanti all’olandese Sjinkie Knegt e all’atleta della Russia Semen Elistratov.

Una finale molto combattuta e caratterizzata anche dalla caduta di uno dei grandi favoriti, il coreano Daehon Hwang, finito a terra insieme al francese Thibaut Fauconnett, e alla squalifica del canadese Charles Hamelin. Alla fine Lim è stato bravo a superare negli ultimi giri Knegt, riuscendo poi a difendere la sua leadership sul traguardo.

Il cammino degli azzurri era, invece, finito in batteria. Yuri Confortola è rimasto coinvolto in una caduta con il cinese Han Tianyu e alla fine i giudici hanno deciso di squalificare l’azzurro. Niente da fare anche per Tommaso Dotti. Il valtellinese ha concluso al quarto posto, mancando l’accesso al turno successivo.