La cerimonia d’apertura è uno dei momenti clou delle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018: venerdì 9 febbraio - dalle ore 12.00 italiane, in diretta su Eurosport ed Eurosport Player - sarà un autentico spettacolo di delegazioni in parata nello stadio olimpico fino all’accensione del braciere. L’Italia sarà guidata da Arianna Fontana che sventolerà il nostro tricolore, ma quali saranno gli altri portabandiera?

A 45 anni, l’infinito Noriaki Kasai è all’ottava partecipazione alle Olimpiadi e avrà l’onore di essere in testa al Giappone. La Francia ha invece puntato su Martin Fourcade, monumento del biathlon che vuole tornare a casa con un forziere di ori. La corazzata Canada s'affida invece a Tessa Virtue e Scott Moir, la coppia di danza che ha vinto l’oro a Vancouver 2010 e l’argento a Sochi 2014.

PyeongChang
Arianna Fontana, la certezza dell’esperienza e la fame di vittorie
02/02/2018 A 19:03

Spiccano anche grandi sciatrici come Anna Veith (Austria) e Veronika Vele-Zuzulova (Slovacchia), mentre l'Olanda non poteva che scegliare un esponente dello speed skating come il plutimedagliato Jan Smeekens. Gli USA devono ancora comunicare il proprio portabandiera proprio come la Germania, mentre la Norvegia ha consegnato il vessillo a Emil Hegle Svendsen. Ricordiamo che la Russia non avrà un portabandiera e i suoi atleti, sotto la sigla OAR, sfileranno dietro il vessillo a cinque cerchi sventolato da un volontario scelto dal comitato olimpico.

PyeongChang
Fontana: “Ho sempre la stessa fame di vittoria, le sconfitte aiutano a migliorare"
01/02/2018 A 10:50