Il 5 volte campione del mondo Ronnie O’Sullivan ha parlato apertamente delle sue ambizioni e dei suoi progetti in vista di un’insolita inaugurazione del torneo. La minaccia del Coronavirus è ancora viva.
Segui LIVE la World Snooker Championship su Eurosport ed Eurosport Player.

Snooker, verso il Mondiale 2020: Ronnie O'Sullivan, i colpi migliori della stagione

Snooker
McGill risponde a O'Sullivan: è 1-1
22/04/2021 A 13:26

Lo stesso appeal di Federer e Tiger Woods

O’Sullivan, intervistato da Eurosport, paragona la sua corrente fase di carriera a quelle di Roger Federer nel tennis e di Tiger Woods nel golf.
Credo che se dovessi guardare ad altri sport, mi paragonerei un po’ a Tiger Woods e a Roger Federer, sotto molteplici punti di vista.
L'assetto mentale adottato ultimamente dal 44enne ricalca quello dei grandi di tennis e golf: “Come se non dovessi più dimostrare niente a nessuno; probabilmente non sarò il migliore giocatore al mondo in questo preciso momento, ma quando partecipo a un torneo porto con me un’energia diversa. Se giocatori come loro partecipano e giocano bene, riescono a dare un volto diverso alla competizione.”
O'Sullivan continua: “Ho cominciato a guardare la mia carriera da quella prospettiva, assicurandomi di non essere troppo duro con me stesso nel caso non dovessi vincere”.

Quella rarissima abilità di creare momenti magici...

Non gioco tanto quanto gli altri. Non mi preparo per i match tanto quanto gli altri. Ma se la giornata mi sorride e tutto fila liscio, con anche un pizzico di fortuna riesco sempre a sfruttare un po’ di momentum. E allora lì divento un cliente scomodo per chiunque.
O'Sullivan guarda ai prossimi Mondiali di snooker con la fiducia di un campione navigato: “Quindi mi piace l’idea di essere uno dei pochi a poter creare momenti magici. Solo una cerchia ristretta di persone può farlo. Che sia un maximum break o una vittoria della World Championship, so che prima o poi riuscirò a inventarmi qualcosa.”

Continuare per stupire ancora

“Questa è la mentalità con cui devo continuare, fino a quando riuscirò a incidere sulla competizione in un modo o nell’altro – sperando di non uscire al primo round come l’anno scorso! – e fino a quando sarò capace di ricavare qualcosa di magico date le circostanze”.
O’Sullivan affronterà Thepchaiya Un-Nooh. Il tahilandese ha avuto la meglio di Liam Highfield nei turni di qualificazione, al primo round del girone principale. Sarà un rendez-vous tra i due, dopo che sei anni fa Un-Nooh aveva battuto O’Sullivan al German Masters.

Un centone per cominciare e uno per chiudere: O'Sullivan archivia in fretta la pratica Chandler

Snooker
Hawkins vs Selt 6-3: le ultime battute della sfida
20/04/2021 A 22:18
Snooker
Allen sbroglia la pratica Lyu: è agli ottavi
20/04/2021 A 19:15