Ancora il vento protagonista per la finale femminile dello slopestyle femminile in quel di PyeongChang (Corea del Sud). Dopo che le condizioni meteo avevo costretto gli organizzatori a cancellare le qualifiche ed ad ammettere in finale tutte e 26 le atlete, disputando sole due run, anche oggi al Phoenix Park è stata un’impresa gareggiare.

L'oro è andato all'americana Jamie Anderson che grazie al punteggio ottenuto nella prima discesa di 83.00, ha rispettato i pronostici della vigilia, bissando il successo ottenuto a Sochi nel 2014. Alle sue spalle la canadese Laurie Blouin (76.33) e la finlandese Enni Rukajarvi, due outsider prima del via. Solo 11esima invece l’altra statunitense Julia Marino, accredita al pari della connazionale prima di questa gara ma, un po’ come tutte, fortemente danneggiata da alcune folate che hanno reso complicatissimo per tutte le snowboarder esprimersi al meglio. Per lei un 55.85 molto distante dai suoi standard.

PyeongChang
Ester Ledecka, la protagonista anti-sistema delle Olimpiadi
24/02/2018 A 15:52

Nonostante le condizioni fossero proibitive, si è dato lo stesso inizio alle danze e, anche per questo, i rischi per le atlete non sono mancati. Tantissime cadute hanno condizionato l’evoluzione della competizione sulle nevi coreane ma alla fine è stata la più forte a trionfare.

giandomenico.tiseo@oasport.it

PyeongChang
Ledecka doppio oro in Snowbord e Sci Alpino: è leggenda
24/02/2018 A 08:08
PyeongChang
Ledecká leggenda polivalente: chi era riuscito in passato a vincere in sport diversi?
24/02/2018 A 06:56