Dopo le due medaglie d’argento ai Mondiali di Idre un ritorno migliore in Coppa del Mondo non poteva esserci. Michela Moioli sale nuovamente sul gradino più alto del podio nel massimo circuito internazionale: in quel di Reiteralm, sulle nevi austriache, la campionessa olimpica in carica fa il vuoto e domina in lungo e in largo la gara. Successo numero quindici a livello individuale per la lombarda che trova la prova perfetta per riuscire anche a scalare la classifica: ora è in vetta con un buon margine su tutte le inseguitrici, andando a caccia della quarta sfera di cristallo.

Moioli perfetta, vittoria a Reiteralm

Giornata eccellente su una pista adattissima alle caratteristiche della nativa di Alzano Lombardo. Moioli ha praticamente passeggiato in ogni sua run: in testa sin dalle prime fasi, ha gestito al meglio le rimonte delle avversarie, sbaragliando la concorrenza. Anche in Big Final c’è stato davvero poco da fare per le rivali: la statunitense Lindsey Jacobellis si è dovuta accontentare della seconda piazza, mentre terza è giunta la francese Chloe Trespeuch. Gran gara da parte di Raffaella Brutto, molto sfortunata però nell’ultimo atto: la ligure infatti era in piena corsa per il podio (eccezionale la sua rimonta in semifinale), ma la caduta di Trespeuch l’ha frenata, costringendola a fermarsi ai piedi del podio.
Snowboard
Moioli, ottimo esordio: terza sulla pista olimpica di Pechino
28/11/2021 A 08:01
Solo quinta l’ex leader della classifica Eva Samkova, uscita in semifinale per mano delle atlete del Bel Paese, ma abile comunque ad imporsi nella Small Final, tenendo aperte le speranze di conquistare la Coppa. Eliminata ai quarti, in una batteria tutta a tinte italiane, la terza delle azzurre Sofia Belinghieri, che è caduta e non ha portato a termine la propria prova.
***
L’austriaco Alessandro Haemmerle si prende la sua rivincita sul campione del Mondo Lucas Eguibar dopo la sconfitta iridata della scorsa settimana. Il padrone di casa si è imposto proprio davanti allo spagnolo. Terzo posto per lo statunitense Mick Dierdorff. Il miglior azzurro è stato Omar Visintin, il quale è giunto quinto, mentre Lorenzo Sommariva è stato fermato dalla malasorte ai quarti.
Gli ottavi di finale iniziano proprio con Sommariva che domina letteralmente la sua prova. Visintin risponderà vincendo la sua batteria davanti a un rivale del calibro del francese Merlin Surget. Accarezza solo il passaggio del turno, invece, Michele Godino, che viene eliminato da Vedder e De Blois. Ai quarti Visintin si ripete, mentre un Sommariva in formissima viene trafitto da una caduta.
Nella prima semifinale, vinta da Alessandro Haemmerle, l’austriaco Jakob Dusek è vittima di una brutta caduta e per un istante resta a terra svenuto. L’atleta è stato soccorso, mentre pian piano si riprendeva, e portato via dalla pista. Nella seconda, invece, Visintin prende la testa poco dopo la partenza, ma, a causa di un contatto con il campione del Mondo Lucas Eguibar, scivola indietro e non riesce a strappare il pass per la Big Final.
Omar Visintin, con un gran finale, si impone, però, nella Small Final e coglie, dunque, il quinto posto assoluto. Una prova che dimostra quanto oggi l’azzurro stesse bene. La Big Final, invece, è un monologo di Alessandro Haemmerle, il quale passa in testa a tutti gli intertempi. Eguibar, secondo, stavolta non è riuscito a superarlo, pur crescendo durante la prova, nei pressi del traguardo.

Haemmerle vince a Reiteralm

Snowboard
Visintin, buona la prima: secondo al debutto in Coppa
28/11/2021 A 07:59
Snowboard
All'esordio è subito podio Visintin: 2° sulla pista olimpica
28/11/2021 A 07:45