Lo snowboarder Marko Grilc è morto all'età di 38 anni: la notizia è stata ufficializzata mercoledì dalla polizia austriaca. Secondo quanto riferito, ha subito una caduta fatale a Sölden, in Austria, durante uno scouting con una troupe cinematografica. Il rider sarebbe caduto durante il sopralluogo in un sito e la sua testa avrebbe urtato una roccia, invisibile perché coperta di neve, mentre probabilmente non indossava il casco. E' morto sul colpo.
Per quasi 20 anni Marko Grilc è stato un noto snowboarder del circuito professionistico, riconosciuto come uno degli atleti sloveni di maggior successo nella storia della disciplina. Ha preso parte a cinque Campionati del Mondo di snowboard, big air, halfpipe e slopestyle, 22 gare di Coppa del Mondo tra il 2002 e il 2013, con quattro podi tra cui una vittoria a Londra in big air nel 2010 e quattro partecipazioni a XGames. Ritiratosi dalle competizioni dal 2013, Marko Grilc era un rider molto apprezzato dai suoi colleghi. Da allora ha dedicato la maggior parte del suo tempo alla famiglia, ai progetti video e alla promozione dello snowboard tra i bambini.
Snowboard
Moioli, ottimo esordio: terza sulla pista olimpica di Pechino
28/11/2021 A 08:01

PyeongChang 2018: Michela Moioli, dall'incubo di Sochi al sogno d'oro

Snowboard
Visintin, buona la prima: secondo al debutto in Coppa
28/11/2021 A 07:59
Snowboard
All'esordio è subito podio Visintin: 2° sulla pista olimpica
28/11/2021 A 07:45