Dan Bewley non si ferma più: dopo i trionfi negli ultimi due round di FIM Speedway GP, il 23enne britannico realizza il miglior tempo nelle qualifiche allo stadio di Vojens, in Danimarca, terzultima uscita del campionato 2022. Il rider #99 sbaraglia la concorrenza completando il giro in soli 13"669, battendo per 32 millesimi Leon Madsen, che dimostra di essere già concentrato per andare a caccia di una vittoria davanti al proprio pubblico che potrebbe riaprire il mondiale. A quasi un decimo - un distacco abbastanza netto su un ovale così corto - troviamo i polacchi Patryk Dudek e Bartosz Zmarzlik, quest'ultimo in vetta alla classifica generale.
Da segnalare un paio di cadute nel corso della sessione, ma per fortuna senza conseguenze se non lasciando sorpresi i piloti finiti a terra: il tre volte campione Tai Woffinden perde il controllo della moto in curva; mentre è ancora più bizzarra quella della wild card danese Rasmus Jensen, che viene ribaltato all'indietro nel momento di riaccelerare, unico segno rosso su una prova più che discreta al suo esordio assoluto nella massima categoria. L'altro esordiente ma pilota di riserva, Benjamin Basso, è riuscito a chiudere davanti al lettone Lebedevs, che sostituisce l'infortunato Thomsen.

Moto pazza, si impenna e ribalta il pilota all'indietro!

GP Denmark
Zmarzlik torna a vincere e ipoteca il titolo, flop Bewley
10/09/2022 ALLE 20:00

La cronaca

Il primo a scendere sotto il muro dei 14 secondi è lo slovacco Vaculik, successivamente rispondono a ruota tutti gli altri big, con Madsen che parte alla grande facendo segnare il miglior giro provvisorio in 13”878, cinque millesimi meglio di Lambert. Entrano in scena i tre polacchi e Dudek abbassa la “pole” di oltre un decimo, mentre il leader del campionato Zmarzlik riesce a pennellare una traiettoria sempre attaccatissima al cordolo che però il cronometro non premia, chiudendo sopra al 13”9 e subito due piazze alle spalle del rivale danese. I britannici Bewley e Woffinden si inseriscono tra Dudek e Madsen, il primo in 13”7 alto e il seocndo in 13”8 basso. Ma è soltanto la prima serie di qualifiche.
Il secondo run mostra già una pista migliorata e si apre con l’ottimo tempo dell’australiano Doyle (13”8 netti) che balza in terza posizione provvisoria, prima di accusare problemi meccanici sulla moto. Madsen risponde appena può a Dudek con uno strepitoso 13”701, mentre il polacco non riesce ad abbassarsi ulteriormente, perdendo di conseguenza il primo posto. Non si fa attendere la risposta di Zmarzlik, terzo prima che Bewley rinizi a far valere le sue ottime doti da giro secco, volando al comando in un 13”669 irraggiungibile per chiunque. A nulla vale il terzo e ultimo tentativo per il top riders, le posizioni non variano.

Woffinden cade, Bewley è una scheggia: il momento clou delle qualifiche

I risultati delle qualifiche

1. D. Bewley (GBR)
2. L. Madsen (DEN)
3. P. Dudek (POL)
4. B. Zmarzlik (POL)
5. J. Doyle (AUS)
6. R. Lambert (GBR)
7. T. Woffinden (GBR)
8. F. Lindgren (SWE)
9. M. Fricke (AUS)
10. P. Przedpelski (POL)
11. R. Jensen (DEN)
12. M. Vaculik (SVK)
13. M. Janowski (POL)
14. J. Holder (AUS)
15. M. Michelsen (DEN)
16. B. Basso (DEN) - riserva
17. Andzejs Lebedevs (LAT)
18. E. Breum (DEN) - riserva

Zmarzlik non vince più, Bewley profeta in patria

L'ordine di partenza delle batterie

Speedway GP Vojens - ordine di partenza batterie

Credit Foto Eurosport

Zero freni e l'accelerazione di una F1: lo spettacolo dello Speedway

GP Denmark
Speedway of Nations: la finale U21 è della Polonia, gli highlights
30/07/2022 ALLE 10:52
Speedway GP
Vaculik è il re di Torun, Zmarzlik si inchina: rivivi la finale
01/10/2022 ALLE 19:53