Toprak Razgatlioglu è il meritevole vincitore di una gara-1 condotta magistralmente dal primo all’ultimo giro, ma la copertina di giornata è dedicata inevitabilmente ai festeggiamenti di uno straordinario Jonathan Rea capace di conquistare aritmeticamente il sesto titolo iridato della carriera in Superbike. Il nord irlandese della Kawasaki, protagonista di una stagione 2020 sensazionale in cui si è rivelato ancora una volta il più forte e solido nell’arco del campionato intero, ha chiuso i conti quest’oggi mettendo in mostra l’ennesima dimostrazione di superiorità con una rimonta strepitosa.

Superbike
Razgatlioglu domina la superpole race
18/10/2020 A 10:26

Partito 15° in griglia, a causa di una caduta in Superpole, il 33enne nativo di Ballymena non si è accontentato di gestire la situazione in ottica iridata (il suo rivale Scott Redding scattava in ultima fila) ma ha attaccato furiosamente, ritrovandosi incredibilmente in zona podio al termine del terzo giro dopo aver sverniciato un pilota dopo l’altro con una decisione inaudita. A quel punto, subito dopo il ritiro di Redding (tradito dalla sua Ducati mentre si trovava 12°), Rea ha tirato un po’ i remi in barca senza rischiare eccessivamente ed accontentandosi del quarto posto al traguardo dopo aver battagliato per qualche passaggio con la Ducati del gallese Chaz Davies (2°) e con la Yamaha del sorprendente americano Garrett Gerloff (3°).

Per quanto riguarda Razgatlioglu, autore di una prima manche praticamente perfetta dopo aver centrato la Superpole in mattinata, si tratta della seconda affermazione stagionale (la prima fu nella gara inaugurale del campionato in Australia) e della quarta in carriera. Da registrare in chiave azzurra il 7° posto di un discreto Michael Ruben Rinaldi, chiamato a chiudere bene la stagione per poi proiettarsi nel 2021 al passaggio nel team ufficiale Ducati al posto di Chaz Davies. Peccato invece per Federico Caricasulo e Matteo Ferrari, entrambi out proprio come lo spagnolo Alvaro Bautista (scivolato al penultimo giro quando era 5°) e l’olandese Michael Van der Mark.

ORDINE D’ARRIVO GARA-1 GP ESTORIL 2020 – SUPERBIKE

1 1 54 T. RAZGATLIOGLU TUR PATA YAMAHA WorldSBK Official Team Yamaha YZF R1 21 1’37.258 288,4 1’36.154 286,1
2 4 7 C. DAVIES GBR ARUBA.IT Racing – Ducati Ducati Panigale V4 R 21 3.039 3.039 1’37.226 282,5 1’36.891 277,5
3 3 31 G. GERLOFF USA GRT Yamaha WorldSBK Junior Team Yamaha YZF R1 IND 21 4.220 1.181 1’37.479 276,8 1’36.865 270,7
4 15 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 21 9.645 5.425 1’37.268 269,3 1’38.192 262,9
5 2 91 L. HASLAM GBR Team HRC Honda CBR1000RR-R 21 15.732 6.087 1’37.667 273,3 1’36.856 270,0
6 7 22 A. LOWES GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 21 15.926 0.194 1’37.851 275,4 1’37.028 274,0
7 5 21 M. RINALDI ITA Team GOELEVEN Ducati Panigale V4 R IND 21 16.205 0.279 1’37.881 262,3 1’36.911 264,2
8 9 12 X. FORES ESP Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR IND 21 17.842 1.637 1’37.666 264,2 1’37.129 267,4
9 12 76 L. BAZ FRA Ten Kate Racing Yamaha Yamaha YZF R1 IND 21 18.035 0.193 1’37.788 269,3 1’37.307 276,1
10 10 66 T. SYKES GBR BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 21 18.404 0.369 1’38.075 268,0 1’37.159 270,7
11 11 94 J. FOLGER GER Bonovo Action by MGM Racing Yamaha YZF R1 IND 21 20.834 2.430 1’38.105 271,3 1’37.175 271,3
12 14 50 E. LAVERTY IRL BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 21 30.026 9.192 1’38.652 268,0 1’37.984 271,3
13 16 36 L. MERCADO ARG Motocorsa Racing Ducati Panigale V4 R IND 21 31.886 1.860 1’38.568 279,6 1’38.367 270,7
14 19 13 T. TAKAHASHI JPN MIE Racing HONDA Team Honda CBR1000RR-R IND 21 47.164 15.278 1’39.157 278,2 1’38.581 276,8
15 20 51 E. GRANADO BRA MIE Racing HONDA Team Honda CBR1000RR-R IND 21 48.801 1.637 1’39.102 271,3 1’39.309 259,2
16 18 32 S. MORAIS POR ORELAC Racing VERDNATURA Kawasaki ZX-10RR IND 21 56.970 8.169 1’39.593 255,0 1’38.379 255,6
17 8 19 A. BAUTISTA ESP Team HRC Honda CBR1000RR-R 21 1’32.677 35.707 1’37.642 274,0 1’37.042 270,7
18 21 84 L. CRESSON BEL OUTDO Kawasaki TPR Kawasaki ZX-10RR IND 20 1 Lap 1 Lap 1’41.778 274,0 1’40.967 271,3
————————————————–Not Classified————————————————–
RET 13 64 F. CARICASULO ITA GRT Yamaha WorldSBK Junior Team Yamaha YZF R1 IND 12 9 Laps 1’37.985 258,6 1’37.481 265,4
RET 6 60 M. VAN DER MARK NED PATA YAMAHA WorldSBK Official Team Yamaha YZF R1 7 14 Laps 1’37.200 262,9 1’36.947 271,3
RET 22 45 S. REDDING GBR ARUBA.IT Racing – Ducati Ducati Panigale V4 R 5 16 Laps 1’37.493 259,2 270,7
RET 17 71 M. FERRARI ITA Barni Racing Team Ducati Panigale V4 R IND 2 19 Laps 234,4 1’38.375 258,0

erik.nicolaysen@oasport.it

Superbike
Andrea Locatelli sbarca nel Mondiale con Yamaha ufficiale dal 2021
13/10/2020 A 05:36
Superbike
Superbike, GP Francia 2020: Jonathan Rea vince la superpole race, il Mondiale è a un passo
04/10/2020 A 09:33