Simone Crescenzi ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria -68 kg agli Europei 2021 di taekwondo, in corso di svolgimento a Sòfia (Bulgaria). L’azzurro si è dovuto arrendere in semifinale al cospetto del 20enne spagnolo Joan Jorquera, capace di imporsi per 37-26 e di involarsi verso la finale della rassegna continentale contro il turco Hakan Recber, giustiziere per 14-7 del belga Jaoud Achab (bronzo anche per lui).
Il 23enne nativo di Latina si era presentato all’appuntamento da testa di serie numero 6 del tabellone e si era reso protagonista di una bella cavalcata nei turni preliminari, demolendo il cipriota Ioannis Pilavakis (30-8 agli ottavi) e il tedesco Ior Konstantinidis (11-2 ai quarti di finale contro la testa di serie numero 3 del tabellone). Contro Jorquera, numero 7 del seeding, c’è stato poco da fare: l’iberico parte a razzo (6-0), Crescenzi non riesce a ricucire lo strappo (11-3) e al termine del secondo round l’azzurro è addirittura sotto per 27-8, tenta poi una reazione nella terza frazione ma ormai è troppo tardi e perde per 37-26.
Tokyo 2020
VITO DELL'AQUILA DA BRIVIDI SUL GRADINO PIU' ALTO DEL PODIO
UN' ORA FA
Si tratta comunque di un metallo pesantissimo per il nostro portacolori, tra l’altro ottenuto in una categoria presente alle Olimpiadi di Tokyo 2021 (a cui Simone Crescenzi non è ancora qualificato, cercherà di raggiungere l’obiettivo nel torneo europeo di ammissione). Stiamo parlando di un giovane particolarmente interessante e di sicuro talento, bronzo ai Mondiali juniores 2014 e argento agli Europei under 21 nello stesso anno, più volte piazzato sul podio nei vari Open degli ultimi cinque anni.
Tokyo 2020
DELL'AQUILA ORO FANTASTICO: GLI HIGHLIGHTS DELLA FINALE
2 ORE FA
Tokyo 2020
"Grazie Vito!": Dell'Aquila oro olimpico, tutta la sua gioia
2 ORE FA