Quattromila persone sugli spalti di uno stadio a vedere una partita di tennis. Senza mascherina. Senza misure di distanziamento. No, non è un film. E nemmeno una replica di un vecchio torneo. Dalle zone rosso-arancio-gialle nostrane è quasi impossibile immaginarlo, ma dall'altra parte del pianeta, in Australia, tutto questo è successo davvero nella notte tra giovedì e venerdì. Precisamente ad Adelaide, sul campo centrale del Memorial Drive, dove è andato in scena il match esibizione di Jannik Sinner e Novak Djokovic, vinto dal serbo (sostituito da Krajinovic nel primo set per una vescica alla mano). E non è nemmeno la prima volta per il Paese, dichiarato Covid-free dallo scorso novembre, a parte qualche focolaio a Sidney: da circa un mese l'A-League, la massima divisione australiana in cui gioca anche Alessandro Diamanti, ha riportato i tifosi in tribuna così come il rugby con gli All Blacks. Una meravigliosa anticipazione del futuro che ci aspetta qui in Europa, vaccino permettendo.

Nadal: "L'Australia è un esempio nella lotta al Covid"

Ci sarà pubblico agli Australian Open?

Tennis
Adelaide, Sinner cede in 2 set dopo il "mezzo" forfait di Djokovic
29/01/2021 A 06:50
Mentre le immagini dell'esibizione di Adelaide fanno il giro del mondo, vale la pena dare uno sguardo all'organizzazione del primo Slam dell'anno. Al momento è certo che Melbourne Park (l'impianto sportivo dove si svolgerà il torneo) sarà diviso in tre zone, ognuna delle quali relative ad un biglietto, per limitare il contatto tra le persone. Finora è stato messo in vendita il 35% dei tagliandi. Tuttavia negli ultimi mesi svariate volte gli organizzatori hanno espresso la loro volontà di estendere la capienza fino al 50%, ciò significa circa 400.000 persone nell’arco di 14 giorni. Un risultato sorprendente frutto di rigidi protocolli, nonostante le polemiche di diversi giocatori al loro arrivo nel Nuovo Continente.

Sinner ko contro Djokovic (e Krajinovic): il meglio in 2 minuti

Australian Open
Berrettini in esclusiva: "Quarantena tosta, ma pensavo peggio"
28/01/2021 A 16:44
ATP, Buenos Aires
Follia Paire: sputi e gestacci al giudice di sedia, poi sui social...
UN' ORA FA