Tennis
Adria Tour

Minacce di morte per Djokovic: "Desideriamo che tu muoia di Coronavirus. Saluti da Spalato"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Novak Djokovic bei der Adria Tour

Credit Foto Imago

DaDavide Fumagalli
27/06/2020 A 14:03 | Aggiornato 27/06/2020 A 14:06
@DavideFuma

Il campione serbo e numero uno del tennis mondiale è nella bufera dopo quanto accaduto all'Adria Tour per i diversi casi di positività al Covid. In Croazia, sul muro di un edificio, è apparsa una scritta in blu con una chiara minaccia per Nole: la polizia croata ha cancellato la scritta e ha aperto un'inchiesta.

Nei Balcani si è scatenata un'autentica bufera attorno al nome di Novak Djokovic dopo gli svariati casi di Coronavirus, lui compreso, e la cancellazione dell'Adria Tour, il torneo che lo stesso numero 1 del mondo aveva promosso. C'è chi lo ha attaccato e chi lo ha difeso, chi lo ha indicato come responsabile dell'esplosione di questo focolaio e chi ha provato a calmare l'incendio, ma il punto più alto si è toccato a Spalato, in Croazia, dove sul muro di un edificio è apparsa una scritta con una chiara minaccia di morte per Nole.

E' nostro desiderio che tu muoia per questo (Covid). Saluti da Spalato. Muori, Dio. Muori, Djokovic
Tennis

Kyrgios attacca Djokovic: "Non direte più che ho fatto cose stupide. Questa le batte tutte"

24/06/2020 A 09:20

Minacce di morte a Djokovic, a Spalato

Credit Foto Twitter

Il messaggio inquietante, scritto con uno spray blu, è stato immediatamente cancellato dalle autorità locali e la polizia ha aperto un'indagine. Certamente è un problema molto delicato, l'Adria Tour si è presto trasformato in un autentico focolaio per via della mancanza delle minime garanzie sanitarie di sicurezza contro il coronavirus, come mascherine e distanziamento sociale, e purtroppo in tanti ritengono Djokovic come principale responsabile.

Nei giorni scorsi lo stesso Nole si è scusato pubblicamente: ""Mi scuso profondamente con tutti e spero di non aver causato nessun problema di salute alle persone che hanno preso parte all'evento". E anche sua madre Dijana lo ha difeso: "Le accuse su mio figlio? E' terribile e terrificante ciò che stiamo leggendo ma eravamo pronti e ci siamo abituati. Novak è uno che dà fastidio, non si aspetta occasione per ucciderlo".

Adria Tour: Djokovic vince il primo punto con Coric con una smorzata di rovescio

00:00:38

Tennis

La federazione francese: "Djokovic? Nessun motivo per parlare male di lui, serve più unità"

10/07/2020 A 13:21
Tennis

Federer-Djokovic, la chiave dei loro match: "Chi vince il primo set vince la partita"

10/07/2020 A 13:19
Contenuti correlati
TennisAdria TourNovak Djokovic
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo