Jannik Sinner prosegue la grande corsa all’ATP 250 di Anversa e vola in finale del torneo belga. L’azzurro, testa di serie n°1 del tabellone, rispetta il pronostico e centra un traguardo importantissimo per molteplici fattori. In primis c’è stata la bella vittoria odierna, su un giocatore in fiducia e di livello come il sudafricano Harris. Sinner si è imposto con il punteggio di 6-2 6-2 giocando una partita davvero eccellente sotto tanti punti di vista. Sicuramente il principale è stato la solidità del gioco dell’altoatesino, che nel primo set ha sostanzialmente negato a Harris qualsiasi possibilità di fare punto. Un tennis solidissimo quello di Sinner, da entrambi i lati del campo. In particolare eccellente sul lato del dritto, colpo ‘costruito’ e in cui Jannik nelle ultime settimane non sempre aveva trovato costanza. Sempre essere stato così, almeno fin qui, ad Anversa. La semifinale è partita infatti con un doppio break di vantaggio a favore di Sinner, che ha poi viaggiato dritto fino al traguardo del 6-2 dove Harris per altro ha dovuto sudare non poco per ottenere i suoi due game (entrambi in lotta ai vantaggi). Percorso simile anche a inizio secondo set, dove l’allungo immediato di Jannik sul 2-0 ha messo davvero alle strette un Harris costretto agli straordinari per ottenere ogni singolo quindici; e che ha poi visto Sinner scappare di un doppio break anche sul 4-1.

ATP Finals: Sinner prova la rincorsa a Torino

Insomma, Sinner ha dominato il match giocando una partita di altissimo spessore e centrando un traguardo fondamentale nell’ottica ATP Finals di Torino. L’azzurro, grazie a questa finale – la quinta stagionale (3 vinte e una persa fin qui il bilancio), si riporta a un nulla da Norrie e rimette nel mirino anche Hurkacz, ovvero i due tennisti che dovrà provare a superare se vorrà raggiungere Berrettini come secondo storico italiano al Masters di fine anno. A oggi il britannico è tornato a soli 50 punti; mentre il polacco è distante 210 punti. Dovesse vincere la finale domani contro uno tra Brooksby o Schwartzman (seconda semifinale ad Anversa in programma nel corso del pomeriggio), Sinner scavalcherebbe Norrie di 50 punti e andrebbe a soli 110 punti da Hurkcaz. Insomma, dalla sfida di domenica contro uno di questi due tennisti passano tantissime speranze per Jannik Sinner. Per quanto visto però questa settimana, l’altoatesino, a prescindere da chi sarà l’avversario, arriva con una grandissima fiducia.
ATP Finals
Medvedev vince, ma Sinner reagisce: il russo chiude imbattuto
18/11/2021 A 19:15

Sinner: "Puntiamo a un gran finale di stagione"

ATP Finals
Sinner sfida Medvedev a Torino, quando e dove vederla
17/11/2021 A 10:12
ATP Finals
Sinner demolisce Hurkacz a Torino: tutto il meglio in 4 minuti
17/11/2021 A 06:36