Fabio Fognini ha annunciato che presenterà ricorso contro la squalifica che ha subito mercoledì nel torneo ATP 500 di Barcellona, in occasione del secondo turno della kermesse sulla terra rossa catalana. Ricordiamo che il tennista italiano è stato squalificato dopo che il giudice di linea aveva riferito al giudice di sedia e al Supervisor che lo stesso Fognini aveva usato un linguaggio non consono contro la sua persona. Il ligure aveva perso per 6-0 il primo set contro lo spagnolo Zapata Miralles e si trovava sul 4-4 nel secondo set. L’attuale numero 27 del ranking ATP si è difeso nel post-partita, ha dichiarato di avere usato della parolacce ma di non avere offeso nessuno.

"Il report è incompleto e non corrisponde alla realtà"

Da qui la decisione di presentare ricorso, come scrive lo stesso Fognini in un post pubblicato sui suoi profili social: “In campo non ho potuto fare altro che accettare la decisione presa dal supervisor del torneo, ma tengo a precisare che quanto deciso è scorretto e penalizzante. Il report del supervisor è incompleto e non corrisponde alla realtà e, per questo motivo, ho deciso di fare ricorso“.
ATP, Barcellona
Fognini incredulo: "Pago per qualcosa che non ho fatto"
21/04/2021 A 17:04

Nadal: "Impossibile non avere problemi contro Fognini"

ATP, Barcellona
Fognini squalificato per frasi ingiuriose a Barcellona
21/04/2021 A 14:50
ATP, Barcellona
Fognini: "Nessun insulto a Barcellona: chiederò i danni d’immagine"
26/04/2021 A 09:41