Federico Gaio si impone nel match d’esordio dell’ATP 500 di Barcellona superando in due set (7-5 6-3) Benoit Paire. Un risultato prezioso per l’azzurro entrato nel tabellone principale come lucky loser per via della rinuncia di Casper Ruud. Avvio di partita in discesa per il 29enne nativo di Faenza, che strappa immediatamente il servizio all’avversario e sale 3-0. Quando il copione sembra ripetersi con Paire pronto a regalare un altro match all’avversario, arriva la reazione del transalpino che nel quinto game trova il controbreak ai vantaggi (3-2). La partita scivola via senza troppi sussulti fino al decimo gioco quando il francese annulla un set point a Gaio riportandosi in parità (5-5). Nel finale il tennista italiano, però, diventa estremamente incisivo in risposta e conquista il game che vale il set (7-5).
Il secondo parziale inizia in maniera rocambolesca. L’azzurro piazza il break nel secondo game salvo farsi recuperare in quello successivo (2-1). Nel quarto game Paire si assenta momentaneamente dal match consentendo a Gaio di portare a casa a 0 il gioco del 3-1. Il tennista italiano gestisce bene la situazione, trovando una buona continuità al servizio. L’esito, quindi, non può che essere il 6-3 con il quale si conclude il set e di conseguenza il match. Analizzando le statistiche balza all’occhio la percentuale di punti ottenuti con la seconda dall’azzurro il 70% contro il 29% dell’avversario, chiaro sintomo della poca voglia di lottare di Paire e del grande spirito messo in campo da Gaio.
ATP, Barcellona
Fognini: "Nessun insulto a Barcellona: chiederò i danni d’immagine"
26/04/2021 ALLE 09:41
Netta sconfitta, invece, per Salvatore Caruso. Il siciliano, infatti, è stato battuto dal britannico Cameron Norrie, numero 58 del mondo, in due set con il punteggio di 6-1 6-2 in appena un’ora di gioco. Partita dominata dal nativo di Johannesburg, che ha servito benissimo. Norrie ha messo a segno sette ace e tenuto l’80% di prime di servizio, vincendo il 71% dei punti. Il numero 58 del mondo ha servito solo nove volte la seconda, non riuscendo a conquistare il punto in una sola occasione.

Fognini batte e litiga con Caruso: "Non posso dirti che c'hai culo!?"

Nel primo set non c’è davvero partita. Norrie parte fortissimo e strappa il servizio nel secondo e quarto gioco al nostro portacolori, portandosi a condurre sul 4-0. Caruso ha due palle break nel settimo gioco (le uniche del match), ma non le riesce a sfruttare e Norrie chiude per 6-1. Caruso fatica subito anche ad inizio secondo set. Il primo game è già decisivo, perchè Norrie riesce a vincerlo dopo una lunga battaglia, strappando il servizio al siciliano dopo la terza palla break. Il numero 58 del mondo ottiene un altro break nel quinto gioco e poi completa l’opera, chiudendo per 6-2 la seconda frazione.

Fognini, match-point ad alta tensione con Caruso

ATP, Barcellona
Nadal Re di Barcellona: show con Tsitsipas, gli highlights
25/04/2021 ALLE 20:38
ATP, Barcellona
Sinner: "Domani mi alleno, lavorerò sul servizio"
24/04/2021 ALLE 16:37