Il ritorno di Matteo Berrettini. Il tennista romano giocherà la finale del torneo ATP 250 di Belgrado domenica 25 aprile e sfiderà il tennista rivelazione del 2021: il russo Aslan Karatsev che, in semifinale, ha avuto la meglio del padrone di casa e numero uno al mondo Novak Djokovic diventando il numero 5 della Race, la classifica che conta i risultati del 2021 e che porta alle ATP Finals di Torino. Una partita in cui l'italiano cercherà di portare a casa un titolo ATP a distanza di quasi due anni (678 giorni) dall'ultima volta: sull'erba di Stoccarda batté Felix Auger-Aliassime per il terzo trionfo ATP. I primi due, invece, sono arrivati sulla terra: Gstaad e Budapest.

Berrettini-Karatsev, a che ora in campo e dove vederla

La finale del torneo ATP 250 di Belgrado, che si disputa sulla terra rossa, sarà trasmessa in diretta TV in chiaro da Supertennis che la manderà in onda sul canale 64 del digitale terrestre e sul canale 224 del decoder satellitare di Sky. Berrettini-Karatsev si potrà seguire anche online in live streaming sul sito www.supertennis.tv, mentre Eurosport vi offrirà la diretta scritta live testuale dell'incontro su sito e app.
ATP, Belgrado
Berrettini doma Daniel in tre set: il meglio della semifinale
25/04/2021 A 06:27

Berrettini-Karatsev, non ci sono precedenti

Sarà il primo confronto assoluto tra i due protagonisti, teste di serie numero 2 e 3 del tabellone. Berrettini in stagione vanta un record di 11 vittorie e 3 sconfitte, mentre Karatsev ha messo assieme 17 successi e 4 sconfitte, centrando in questa annata anche il primo titolo della carriera.

Matteo Berrettini - ATP Belgrado 2021

Credit Foto Getty Images

Ranking e Race

Matteo Berrettini ha iniziato il torneo da numero 10 della classifica mondiale e se dovesse vincere la finale di quest'oggi potrebbe avvicinare la nona posizione occupata attualmente dall'argentino Diego Schwartzman. Aslan Karatsev invece è salito al numero 27, eguagliando il suo best ranking, già ottenuto dopo aver conquistato il primo titolo ATP 500 della carriera a Dubai. Salirà al 26° posto in caso di vittoria. Nella Race il russo è quinto mentre Berrettini è 14esimo.

Le parole di Berrettini

"Ho giocato un'altra finale anche se era diversa, quella dell'ATP Cup. Però è vero che non ho giocato molti tornei. Negli ultimi tempi non sono stato al 100% mentalmente e fisicamente, perciò sono davvero contento di essere qui". Su Karatsev: "Lui è veramente bravo, quello che sta facendo è incredibile. Ha battuto Novak oggi, e lo rispetto molto. Sarà una grande finale, sarà un match molto duro. Sono pronto. Cercherò di fare del mio meglio". Sul problema fisico: "I miei addominali sono a posto. Oggi sono stato in grado di giocare tre set al freddo, quindi non le migliori condizioni. Non è andata per nulla male. Sono felice per quello che ho fatto, ho lavorato duro col mio team".

Nadal dà lo scoop ai cronisti: "Berrettini ko, non giocherà"

Sul match: "Sapevo che sarebbe stato difficile perché con Daniel ci avevo già perso. Aveva perso nelle quali, ma ha perso da Mager che poi ha fatto quarti di finale e ha perso da Karatsev. E' un buon giocatore e merita di essere in semifinale". E rispondendo ai media italiani: "Che il mio servizio sia tra le chiavi del mio gioco è abbastanza chiaro. Cerco di far male anche con la seconda. Taro ha risposto molto bene su quella. Quando inizio a fare male, a servire in maniera tale che il secondo colpo sia aggressivo, va bene. Fisicamente mi sento pronto e recuperato, quel che manca è l'abitudine a stare nel match, sfruttare le occasioni, penso alla palla del doppio break nel secondo set. Il mio coach mi ha detto che non dovevo rimproverarmi nulla per il finale di set, semmai posso recriminare per la palla del doppio break, ma se mi metto a recriminare per tutto non ne esco più. Dovevo continuare a fare quel che stavo facendo nel terzo. Qui il Centrale non è lento, ma dipende dalle condizioni in cui giochi. Ieri la palla saltava di più. La cosa buona è che mi adatto velocemente. So che Madrid è in altura, ci andrò presto e avrò tempo per abituarmi. La differenza la fa il come ti adatti mentalmente".

Berrettini, il moderatore scherza: "Com'è andata la partita?"

Il cammino di Berrettini

Ottavi di finale: Matteo Berrettini b. Marco Cecchinato 6-4 6-3
Quarti di finale: Matteo Berrettini b. Filip Krajinovic 6-4 6-4 REPORT
Semifinali: Matteo Berrettini b. Taro Daniel 6-1 6-7(5) 6-0 REPORTHIGHLIGHTSDICHIARAZIONI

Il cammino di Karatsev

Ottavi di finale: Aslan Karatsev b. Aljaz Bedene 6-3 4-6 7-6(5)
Quarti di finale: Aslan Karatsev b. Gianluca Mager 6-3 6-4 REPORT
Semifinali: Aslan Karatsev b. Novak Djokovic 7-5 4-6 6-4 REPORTHIGHLIGHTS

Karatsev: "Darmi la carica? Dopo il 2° set sono andato in bagno"

ATP, Belgrado
Berrettini: "Bella reazione nel 3° set. Karatsev? Non vedo l'ora"
24/04/2021 A 22:06
ATP, Belgrado
Berrettini stende Daniel: quinta finale, sfiderà Karatsev
24/04/2021 A 19:07