Si chiude subito l’avventura di Marco Cecchinato all’ATP Buenos Aires 2021. Il tennista azzurro incassa una sconfitta contro Laslo Djere in tre set; un 6-7 6-2 6-3 in due ore e diciassette minuti che evidenzia di un siciliano parecchio falloso. Cecchinato difetta proprio al servizio: solo il 54% delle prime di servizio, con 40 punti persi quando il gioco partiva dalla sua metà campo e 3 doppi falli lo condannano ad una prematura uscita nel torneo che vinse due anni fa contro Diego Schwartzman e ad un nuovo ko contro il serbo, che trionfò in finale dell’ATP Sardegna 2020.
La prima frazione vede il siciliano in costante difficoltà con la prima di servizio. Gli scambi mettono sul piatto la capacità di entrambi di scambiare da fondocampo, con Marco che esce dagli scambi con rovescio e dropshot, ma va progressivamente in affanno quando si parla di cominciare a giocare dalla sua metà campo. Alla lunga doveva arrivare il game steccato, ed è il settimo: due rovesci in rete ed un doppio fallo per regalare il break al serbo. Che però, invece di concretizzare il vantaggio, si scioglie come neve al sole: nonostante Cecchinato sia parecchio nervoso, Djere compie errori a profusione il controbreak è immediato. Si va al tiebreak, in cui i servizi continuano ad essere deficitari, ma a fare la differenza è la verve dell’azzurro, che prende in mano gli scambi al momento giusto e in un’ora si prende il primo set.
ATP, Buenos Aires
Follia Paire: sputi e gestacci al giudice di sedia, poi sui social...
05/03/2021 A 12:38
Marco sembra in fiducia, conquistando subito una chance per brekkare l’avversario ben annullata dall’avversario. Ma al servizio il siciliano continua a fare enorme fatica, con la prima di servizio che continua a fare cilecca (si rimane attorno al 50% di palle messe in campo). Djere non può fare altro che ringraziare e guadagnarne in fiducia, ritrovando profondità nei colpi ed entusiasmo nel rettangolo di gioco. Cecchinato ci prova, riesce anche a guadagnarsi qualche spiraglio per rimettere in piedi la frazione ma l’avversario non glielo permette; se poi l’anemia al servizio continua, l’unica fine possibile del secondo set è il 6-2 per il serbo.
L’inizio del terzo parziale sembra la naturale prosecuzione del secondo, con brutti errori da parte dell’azzurro: solo due punti nei primi due giochi e il serbo va avanti di un break. Ma successivamente il numero 60 del mondo ha un passaggio a vuoto che lo porta a calciare via il secchio del latte e a buttare immediatamente la possibilità di poter concretizzare il vantaggio. Non basta però a far sì che Cecchinato riprenda il filo del discorso in battuta, e nel sesto gioco concede il fianco per l’ennesima volta sugellando il tutto con un doppio fallo. Djere questa volta sa gestire la situazione, senza offrire chance all’azzurro e chiudendo il match senza ulteriori patemi.

Cecchinato parte bene, ma McDonald rimonta: il match in 3'

ATP, Buenos Aires
Mager vince il derby italiano contro Caruso
02/03/2021 A 17:26
WTA, Belgrado
Martina Trevisan si arrende ai quarti contro Arantxa Rus
12 ORE FA