Se, da un lato, c’è la consapevolezza che, prima o poi, bisogna affrontare tutti i più pericolosi avversari in un torneo, dall’altro c’è da considerare anche il sorteggio del tabellone che non sempre premia i nostri tennisti: è il caso di Jannik Sinner per l’ATP di Cincinnati 2022, in programma da domani domenica 14 agosto fino a domenica 21. Per l’altoatesino si tratta a tutti gli effetti di un tabellone da brividi, a conseguenza del quale risulta difficile non parlare di sfortuna per i potenziali incroci che potrebbero vedere protagonista l’azzurro. Dopo un esordio teoricamente leggero con un qualificato, per Sinner c’è subito all’orizzonte la sfida con lo spagnolo Pablo Carreño Busta, proprio l’avversario che lo ha da poco eliminato al torneo di Montreal (ma dovrà prima vedersela con il serbo Miomir Kecmanovic).
In previsione degli ottavi, sulla strada dell’azzurro dovrebbe esserci (a meno di sorprese, naturalmente) uno tra Felix Auger-Aliassime e Alex De Minaur. Ancor più pericoloso da tutti i punti di vista il potenziale quarto di finale con Rafael Nadal (#2 del seed). E ancora, un’eventuale semifinale per Sinner implicherebbe con ogni probabilità l’ennesimo scontro con un altro spagnolo, Carlos Alcaraz. Insomma, come detto in precedenza un tennista è consapevole che, per cercare di andare quanto più avanti possibile in un torneo, bisogna affrontare tutti i più pericolosi avversari. D’altro canto, immaginiamo che Jannik Sinner avrebbe evitato con piacere un tabellone da brividi come questo appena descritto a Cincinnati.

Berrettini parte con Tiafoe

ATP, Montreal
Carreño Busta fatale agli italiani: anche Sinner KO
12/08/2022 ALLE 05:15
Oltre che per Sinner, anche per Matteo Berrettini sono in programma sin da subito incontri di un certo livello. Nel caso del romano, reduce dall’eliminazione a Montreal per mano di Pablo Carreño Busta, è in programma un esordio non da poco contro lo statunitense Frances Tiafoe, mentre all’eventuale turno successivo vi sarebbe uno tra Karen Khachanov e Sebastian Korda.
Ottavi di finale altrettanto ostici (sempre come previsioni, sia chiaro) con all’orizzonte la sfida con il polacco Hubert Hurkacz (#8 del seed), mentre ai quarti Berrettini potrebbe trovare sulla propria strada il greco Stefanos Tsitsipas. Prima ancora di arrivare all’eventuale finale, in semifinale potrebbe esserci lo scontro con Daniil Medvedev (#1 del seed). Tante insidie, una dopo l’altra sulla strada di Matteo Berrettini all’ATP di Cincinnati 2022.
Abbonati a discovery+ scegliendo il pacchetto annuale Intrattenimento + Sport e partecipa al concorso. Potrai goderti tutto lo spettacolo dello US OPEN in streaming e vincere un viaggio a New York per due persone e due biglietti per assistere alla finale! Clicca qui!

Alcaraz: "La rivalità tra me e Sinner è il futuro del tennis"

Tennis
Sinner esce dalla top10, 5 italiani fra i primi 100
08/08/2022 ALLE 07:33
ATP, Cincinnati
Il capolavoro di Coric: batte in 2 set Tsitsipas e vince il suo primo 1000
22/08/2022 ALLE 06:10