Jannik Sinner risponde presente al debutto sotto la guida del nuovo coach, Simone Vagnozzi. L'altoatesino, all'esordio nel tabellone dell'ATP 500 di Dubai, si impone 4-6 7-6 6-3 sullo spagnolo Davidovich Fokina.
Una partita vinta sul filo del rasoio da Sinner, che ha sofferto non poco i colpi di un galvanizzato Davidovich Fokina nel corso del primo set. Il turning point è arrivato al tiebreak del secondo set, quando Sinner, con le spalle al muro, è riuscito a salvare tre match point per poi vincere il tiebreak e completare la rimonta al terzo set. Per Jannik ora il crash test contro l'ex numero 1 al mondo Andy Murray (vincente in tre set su O'Connell al primo turno).

Sinner-Davidovich Fokina: gli highlights

ATP, Parigi
Sinner dà forfait per la Davis? "È stata una stagione lunga e difficile"
31/10/2022 ALLE 21:40
L'altoatesino sigilla il match dopo due ore e mezza di battaglia. Per Jannik ora il crash test contro l'ex numero 1 al mondo Andy Murray (vincente in tre set su O'Connell al primo turno). Staremo a vedere come il divorzio da Riccardo Piatti, suo storico allenatore, avrà impattato il giovane azzurro nel breve periodo.

Non è un "torneo meraviglioso" quello di Sinner: deve crescere

ATP, Parigi
Sinner mai in partita, brutto ko al primo turno contro Hüsler
31/10/2022 ALLE 16:28
ATP, Vienna
Troppo Medvedev per Sinner: il russo va in semifinale
28/10/2022 ALLE 14:28