Lotta come un leone ma alla fine deve arrendersi Thomas Fabbiano (n.102 del mondo) contro l’americano Sam Querrey (n.79 del ranking) nella semifinale dell’ATP di Eastbourne (Gran Bretagna). 6-3 6-7 (4) 6-3 il punteggio finale in favore dello statunitense che quindi stacca il biglietto per la finale, in attesa di sapere chi tra il connazionale Taylor Fritz (n.42 del ranking) e il britannico Kyle Edmund (n.31 ATP) la spunterà.
Nel primo set la maggior potenza di Querrey sull’erba ha un impatto decisivo sullo scambio e il pugliese fatica a trovare le giuste contromisure in risposta. Dopo aver annullato una palla break nel quarto game, Fabbiano è costretto a cedere nel sesto, non riuscendo ad arginare la maggior profondità del rivale. Sul 6-3 dunque va in archivio il parziale.
Nel secondo set sembra ripetersi lo stesso spartito: il nostro portacolori viene messo in crisi dalla maggior forza dei colpi da fondo dell’avversario ma, con le unghie e con i denti, annulla due palle break nel terzo game e una nel settimo. L’epilogo è al tie-break ed a sorpresa la spunta l’italiano, sfruttando alla grande alcuni errori del rivale e concludendo sul 7-4.
Wimbledon
Sonego, prova di forza: rimontato Galan, è 3° turno
01/07/2021 A 16:43
Nel terzo set, però, Querrey eleva il proprio livello di gioco, strappando il servizio a Fabbiano nel secondo game. L’azzurro tenta la reazione ma non concretizza la palla dell’immediato controbreak. Il n.79 del mondo è abile a gestire i propri turni al servizio, concludendo con 33 ace e il 77% dei punti vinti in battuta.
Wimbledon
Chi può fermare Novak Djokovic a Wimbledon?
24/06/2021 A 19:37
ATP, Monte Carlo
Fabbiano spaventa Hurkacz, ma non basta: passa il polacco
13/04/2021 A 12:10