E’ il caso di chiederselo: dove eravamo rimasti? Il progetto di organizzare le ATP Finals a Torino è stato protagonista di diversi cambi di rotta in breve tempo. Si era partiti, giorni fa, con l’idea che la candidatura del capoluogo piemontese ad essere teatro del Master di tennis maschile, dal 2021 al 2025, non fosse conforme per questioni economiche.
L’ATP infatti aveva richiesto a tutte le candidata in ballo (Londra, Manchester, Tokyo, Singapore ed appunto Torino) di versare delle quote annuali e dare quindi opportune garanzie circa la gestione dell’evento: le cifre erano di 18 milioni di euro per il primo anno e di 15 per i restanti 3, per un totale di 78. Su queste richieste il Governo aveva manifestato due posizioni molto diverse: da un lato l’ala dei M5S disponibile ad investire e dall’altro la Lega, rappresentata dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Giancarlo Giorgetti, che ha espresso forte contrarietà. Nel Consiglio dei Ministri che si è tenuto il 14 febbraio non si è trovato dunque l’accordo.
Australian Open
Tennis 360, Ep.4: Kyrgios ammirabile, ma per battere i Top non basta più
4 ORE FA
Tuttavia, successivamente, la Federtennis ha inoltrato una richiesta all’ATP di prorogare i termini per la presentazione delle garanzie economiche a copertura della manifestazione. Alla lettera il presidente Angelo Binaghi, secondo quanto filtrato, ha allegato la proposta di legge del capogruppo della Lega, Riccardo Molinari, con la finalità di autorizzare la spesa complessiva di 78 milioni di euro.
Come si apprende da La Stampatale proroga sarebbe stata ottenuta e quindi ora deve arrivare una risposta concreta da parte del Governo che dovrà assicurare quanto richiesto per avallare l’evento. Un decreto della presidenza del Consiglio che assicurerebbe a Torino le coperture necessarie senza dover affrontare l’iter in Parlamento. “La partita non è chiusa. Ci siamo spesi in ogni modo possibile per trovare una soluzione che permettesse una proroga. A novembre si era impegnato con una lettera a disporre le garanzie. In questi giorni i sottosegretari Valente e Giorgetti l’hanno confermato. Spero vivamente che ci sia un impegno corale per trovare una soluzione tecnica che rispetti i tempi“, le dichiarazioni della sindaca Chiara Appendino. Una storia quindi che ha ancora tanto da scrivere…
Promtamente arriva il commento della Presidenza del Consiglio Giancarlo giorgetti:
Vorremmo come Governo date un supporto per le finali Atp di tennis di Torino. Ora come ora mancano 80 milioni di euro, ma si può fare solo se si creano le sinergie anche con l'economia e le sponsorizzazioni del territorio. Creare questi grandi eventi è utile se si mobilitano e si fanno muovere tanti interessi, altrimenti non può essere solo sulle spalle di un soggetto pubblico
giandomenico.tiseo@oasport.it
Australian Open
Raducanu, errore di inesperienza: a quel livello le vesciche...
5 ORE FA
Australian Open
Medvedev-Kyrgios: una partita show, gli highlights in 190 secondi
5 ORE FA