Troppo, troppo più forte Daniil Medvedev. E’ questa la sentenza della prima semifinale alle ATP Finals 2021 di Torino. Il russo ha spazzato via la resistenza di Casper Ruud con un impietoso 6-4 6-2, confermando così, come minimo, la finale raggiunta e vinta nella scorsa edizione.
Il russo ha dato la sensazione lungo tutto il corso del pomeriggio di essere in costante controllo; tanto dal potersi permettere, nel limite, anche qualche esperimento dentro i suoi schemi di gioco. Abbiamo visto Medvedev buttarsi più volte a rete, lo abbiamo visto tentare addirittura qualche serve and volley. Sintomo di una fiducia in sé stesso altissima, ma anche di una consapevolezza che il gioco di Ruud, su questa superficie, alla lunga non avrebbe potuto creargli alcun danno. Insomma, Medvedev ha giocato questa partita con la convinzione di poterla vincere quando ne aveva voglia. E questo nonostante i soliti, pregevoli, tentativi di Ruud di metterci tutto l’impegno possibile, tutta la testa necessaria per provare a scardinare le convinzioni dell’avversario.
ATP Finals
Zverev schianta Medvedev ed è Maestro: tutto il meglio in 8'
21/11/2021 A 20:18
Anche Ruud infatti ha provato a modificare il proprio piano di battaglia, andando alla ricerca di un tennis aggressivo, diverso, fuori dai soliti schemi. Non è bastato. Troppo superiore Medvedev e troppo consapevole di esserlo.
E’ così che è venuta fuori una sorta di partita al gatto col topo, dove Medvedev ha fatto il bello e il cattivo tempo. Nel primo set ad esempio, una volta ottenuto il break di vantaggio, non si è più troppo preoccupato dei game di servizio di Ruud, provando in quelli, anzi, soluzioni alternative del proprio tennis. Nel secondo invece, con il traguardo più vicino, il russo ha schiacciato sull’acceleratore, mandando anche fuori giri un avversario già al limite.
Medvedev ha così chiuso per 6-4 6-2 in poco più di un’oretta, prendendosi l’ultimo atto di questo torneo esattamente come aveva fatto lo scorso anno a Londra, dove poi vinse. Una superiorità, in questo momento, ormai chiara da parecchie settimane. Con Djokovic o Zverev, comunque vada a finire questa sera, sarà una gran finale. I tre rappresentano quanto di più competitivo del tennis in questo preciso istante storico. Insomma, a Torino, per la finale, nessuna sorpresa: ci saranno i più forti.

Tiley (Aus Open): "Ci piacerebbe avere Djokovic, ma deve vaccinarsi"

ATP Finals
Zverev ingiocabile, devastante in finale: è lui il Maestro 2021
21/11/2021 A 15:49
Australian Open
Medvedev: "Aus Open solo per vaccinati? Dov'è la notizia..."
20/11/2021 A 21:31