Una super battaglia chiusa al tie-break del 3° set dopo 2 ore e 35 minuti di partita. Vince così Daniil Medvedev la sua seconda partita alle ATP Finals 2021, ipotecando un pezzettino di qualificazione. Contro Alexander Zverev viene fuori un match assai più equilibrato di quanto visto 2 settimane fa nella semifinale di Parigi Bercy, ma l’esito alla fine è ancora lo stesso: a vincere è Daniil Medvedev. 6-3 6-7 7-6 il punteggio con cui si è imposto il russo, infilando così la quinta vittoria consecutiva negli ultimi 5 scontri diretti contro il tedesco (Zverev non vince dal girone alle ATP Finals 2019).
Un risultato pesante per il russo, che vede a un passo la qualificazione. E in qualche modo significativo anche per Jannik Sinner, subentrato nel torneo dopo il forfait di Matteo Berrettini.
Con una vittoria stasera di Hurkacz infatti, Medvedev, sarebbe già automaticamente in semifinale. Al tempo stesso, invece, Sinner per passare avrebbero solo una strada: vincere questa sera, battere Medvedev nell’ultima giornata e poi sperare che Hurkacz – a quel punto già eliminato – batta Zverev nell'ultima partita decisiva. Un mezzo miraggio.
Coppa Davis
Rublev e Medvedev non tradiscono, Russia in finale (tra i fischi)
04/12/2021 A 15:17

La partita

Dal punto di vista tecnico è venuto fuori davvero un match si spessore, con i due protagonisti a suonarsela di santa ragione dal fondo in scambi ad altissimo ritmo. Medvedev ha dato a lungo la sensazione di essere sostanzialmente superiore per 2 set. E non a caso era salito 6-3 nel primo parziale e aveva avuto le chance migliori per brekkare Zverev nel secondo, in particolare nell’ottavo game. I meriti del tedesco sono stati però quelli di aggrapparsi alla propria prima di servizio; e di non staccare mai la spina dal fondo, riuscendo a resistere alla pressione imposta da Medvedev.
Il momento chiave per girare il match però – e renderlo decisamente più equilibrato nel terzo parziale – è stato nel tie-break del secondo set. Un fallo di piede chiamato a Medvedev sull’1-1 è costato al russo il doppio fallo. Decisione veramente al limite, come potete osservare nel video dentro il tweet qui sotto.
In quel momento il russo ha perso un po’ la calma; e con una fuga poi chiusa per 7 punti a 3 Zverev si è caricato, portando via un set in cui aveva sostanzialmente sofferto di più nei propri game di battuta e aveva avuto zero opportunità in quelli di Medvedev.
Al terzo ne è venuto fuori invece un match molto più equilibrato. Ad avere l’unica palla break è stato Zverev nell’undicesimo game, ma anche in quel caso a fare la differenza è stato il servizio, con Medvedev eccellente nel risalire dal 30-40. Si è così conclusa un’altra battaglia al tie-break, dove qualche rammarico, questa volta, si può attribuire a Zverev. Il tedesco è stato infatti avanti di un mini-break sul 4-2, ma non è riuscito a concretizzare nel momento chiave, perdendo incisività al servizio. Nonostante un paio di scelte sciagurate col serve and volley, Medvedev è così riuscito a chiudere per 8 punti a 6, prendendosi il successo e con ogni probabilità un quasi sicuro pass per la semifinale.

Berrettini sotto shock: "La serata più brutta della mia carriera"

Tennis
Mischa Zverev: "E' la miglior versione di Sascha di sempre"
22/11/2021 A 16:19
ATP Finals
Zverev schianta Medvedev ed è Maestro: tutto il meglio in 8'
21/11/2021 A 20:18