Dopo 701 giorni Roger Federer è tornato a giocare sull'erba: dal 14 luglio 2019, giorno in cui lo svizzero non sfruttò due match point sul proprio servizio sull'8-7 del quinto set in finale contro Novak Djokovic, al 14 giugno 2021. In mezzo sono passati due anni e due operazioni al ginocchio. ll basilese vuole finalmente lasciarsi tutto alle spalle e ad Halle, dove vanta 10 titoli, è ripartito con una vittoria all'esordio contro il qualificato Ilya Ivashka, numero 90 del mondo. Il vincitore di 20 Slam ha mostrato qualche problema di fluidità anche contro il bielorusso, soprattutto a inizio partita, ha annullato due chance di break prima di prevalere nel tie-break per 7-4. Nel secondo set, è riuscito a strappare l'unico break per il successo finale, ottenuto con il punteggio di 7-6(4) 7-5.

Federer: "Sono felice di essere tornato sull'erba"

Dopo la partita, Federer ha dichiarato: "Ho giocato sul cemento, sulla terra e ora sull'erba. È difficile fare un confronto, ma è emozionante tornare. Mi era mancata". Fisicamente lo svizzero sta bene, non ha avuto dolori muscolari dopo il primo allenamento sull'erba, come riporta l'Aargauer Zeitung. Tuttavia, gli allenamenti sono stati ridotti al minimo perché doveva ancora riprendersi dalle difficoltà di Parigi. Intervistato dall'Aargauer Zeitung, il basilese ha affermato: "Dopo le partite contro Cilic e Koepfer, ho sentito questo shock di cui il mio corpo ha bisogno. Mi dimostra anche che sto andando al limite". Federer è solo curioso di vedere come si sentirà il giorno dopo: "L'unica cosa che sento è l'età. Quando mi sveglio, sono un po' rigido per i primi cinque minuti fino al mio primo caffè. Ma penso che tutti possano capire".
ATP, Halle
Federer, 701 giorni dopo riecco l'erba: buona la prima ad Halle
14/06/2021 A 14:50
Dopo Doha a marzo, Ginevra e il Roland Garros, dove si è ritirato dopo il terzo turno per non sovraccaricare il ginocchio, Federer sta disputando solo il quarto torneo negli ultimi 17 mesi. Ad Halle, dove detiene il record di 10 titoli e ha vinto anche l'ultimo nel 2019, l'obiettivo è completare la preparazione in vista di Wimbledon. Il suo prossimo avversario agli ottavi sarà il vincente del match tra il canadese Félix Auger-Aliassime (numero 21 ATP) e il polacco Hubert Hurkacz (numero 17 ATP).

Tre magie per tre match: i punti più belli di Federer

Tennis
Federer, inizia la preparazione ad Halle: le prime immagini
11/06/2021 A 13:45
US Open
Il lato umano di Novak Djokovic, ferito ma finalmente amato
13/09/2021 A 14:33