Niente Indian Wells per Nole. Ad ufficializzare la mancata partecipazione del Masters 1000 nel deserto (4-17 ottobre), è stato lo stesso tennista serbo attraverso un comunicato sui suoi profili social. Djokovic che non gioca dal 12 settembre scorso, dalla finale degli US Open persa contro Medvedev, che gli è costata così la possibilità di cogliere il “Grande Slam” che nessun tennis riesce a conquistare dal 1969. La motivazione? La necessità di riposo per il serbo che in questo 2021 è andato a tutta proprio alla ricerca del bersaglio grosso, lui che cercava anche il Golden Slam, se fosse riuscito a conquistare la medaglia d'oro alle Olimpiadi: mission anche in quel caso fallita.
Secondo gli addetti ai lavori, lo stesso Djokovic - anche scosso dagli ultimi risultati - potrebbe porre fine alla sua stagione, ricaricando così le batterie in vista degli Australian Open 2022. Slam ancora in alto mare a livello organizzativo a causa delle restrizioni covid. Da qui al termine della stagione, parlando di grandi appuntamenti, mancano all'appello il Masters 1000 di Parigi (1-7 novembre) e le Nitto ATP Finals (14-21 novembre) che vedrà sfidarsi gli 8 migliori giocatori dell'anno.
Laver Cup
Federer e Nadal fanno impazzire i fan: "Doppio a Londra 2022"?
28/09/2021 A 07:06

Il pubblico lo acclama, Djokovic non riesce a trattenere le lacrime

Indian Wells senza i grandi nomi, dunque. Federer e Nadal, anche loro, sono fuori uso, ma per tutta la stagione, così come Thiem alle prese con dei problemi al polso. Non felicissimo il direttore tecnico Tommy Haas: "Siamo molto dispiaciuti che Novak non sia con noi questo autunno. Speriamo di rivederlo a marzo, per la rincorsa al record del sesto titolo nel deserto".

La risposta di Djokovic è in rete, parte la festa di Medvedev

US Open
Il lato umano di Novak Djokovic, ferito ma finalmente amato
13/09/2021 A 14:33
US Open
Daniil Medvedev priva Djokovic del Grande Slam: è lui il campione
12/09/2021 A 22:34