E adesso sì che si infiamma davvero la corsa alle ATP Finals di Torino. Era la prima vera giornata chiave nel torneo di Indian Wells per Casper Ruud, Hubert Hurkacz e Jannik Sinner, i 3 diretti interessati agli ultimi posti che qualificheranno allo show dei migliori 8 di fine novembre.
Tre partite toste, che dovevano testarne le ambizioni. In attesa di Jannik Sinner, le prime sentenze arrivano da Ruud e Hurkacz, in campo in contemporanea.
Avanti il polacco, fuori il norvegese. Questo il punto di fondo. Hurkacz ha veramente dominato contro il russo Karatsev, protagonista assoluto del circuito nei primi 6 mesi dell’anno; un po’ in calando nella seconda parte. Il cemento americano piace a Hurkacz, che vincitore a Miami proprio su Sinner sta percorrendo il Sunshine Double al contrario, attestandosi come giocatore davvero da tenere d’occhio. Il polacco ha spazzato via con un perentorio 6-1 6-3 Karatsev, lasciando al russo lo spazio di una “comparsata”. O meglio. Karatsev, il ruolo da ‘comparsa’, se l’è un po’ costruito da solo, con un approccio alla partita ‘o la va o la spacca’. Il russo ha provato a giocare aggressivo, a colpire tutto, a prendersi enormi rischi. Ecco, non è andata. La solidità e l’ottimo livello di Hurkacz hanno costruito il 6-1 6-3 che vale al polacco i quarti di finale contro Medvedev o Dimitrov, ma soprattutto i 2955 punti aggiornati della Race: solo 60 in meno di Ruud.
ATP, Indian Wells
Hurkacz vince, Federer esce dalla top10. Rublev eliminato
11/10/2021 A 21:41

Ruud fuori, si infiamma la corsa

Già perché il norvegese, reduce da un’annata clamorosa e che da metà luglio a oggi aveva di fatto perso solo 3 partite (una con Tsitsipas, una con Zverev e una con van de Zandschulp allo US Open), ha subito un netto 6-3 6-3 da Schwartzman. Partita che per Ruud si è subito messa male, con l’argentino a prendersi il break in apertura. Poi, a inizio secondo set, sembrava essere arrivata la reazione, con il break del 2-1. Proprio lì però Ruud ha accusato qualche problema all’avanbraccio/gomito destro, con tanto di intervento del fisioterapista in campo. Il norvegese non è riuscito nell’allungo, ma anzi Schwartzman da quel momento ha infilato un parziale di 5 giochi a 1, prendendosi il pass per i quarti di finale.

Situazione Race 2021

Dunque, la situazione della Race, in attesa di capire cosa farà Sinner, è la seguente. Ruud resta settimo, ma è ora incalzato da vicino da Hurkacz a soli 60 punti. Di mezzo c’è anche Nadal, che sappiamo però aver già dato forfait e appuntamento a tutti per il 2022. Più arretrato Sinner, che con una vittoria però potrebbe rosicchiare 90 punti a Ruud e non perdere ulteriore terreno da Hurkacz.
  • 7. Ruud 3015
  • 8. Nadal (2985, ma non parteciperà alle Finals a prescindere)
  • 9. Hurkacz 2955
  • 10. Sinner 2595

Federer fuori dalla Top 10: com'era il mondo l'ultima volta?

US Open
La Top 5 degli errori in campo
13/09/2021 A 19:13
US Open
Favola van de Zandschulp: dalle qualificazioni ai quarti con Medvedev
05/09/2021 A 20:35