Una brutta sconfitta e un passo indietro. Jannik Sinnerha salutato così l’ATP di Lione giovedì, ko contro il francese Arthur Rinderknech (6-7 6-2 7-5). Una prestazione sottotono quella dell’altoatesino, condizionata anche dalle sue condizioni fisiche. Ci si riferisce in particolare alla sua allergia al polline. Un aspetto che Jannik dovrà curare particolarmente, visto che in questo periodo potrebbe soffrine in maniera continuativa. Si spera, pertanto, possa essere un ko tale da migliorare questa situazione, per arrivare al Roland Garros nel migliore dei modi, tenuto conto anche dello splendido percorso dell’anno scorso, quando si spinse addirittura fino ai quarti di finale, battendo negli ottavi un certo Alexander Zverev. Sinner ha commentato così la sua performance sui social:
Non è stata la performance migliore la mia ieri. Non ho trovato le soluzioni al gioco del mio avversario. E’ stato un passo indietro nel mio gioco, ma questo è il tennis. Ora è necessario prepararsi al meglio per l’obiettivo principale, il Roland Garros".
ATP, Lione
Musetti show per un set, poi sale Tsitsipas: il greco in finale
22/05/2021 A 13:55

Dalla demi-volée a 360° al lob: rivivi Sinner-Nadal a Parigi

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin)
Foto: LaPresse
ATP, Lione
Musetti in semifinale contro Tsitsipas: quando gioca?
21/05/2021 A 14:33
ATP, Lione
Musetti: “Finale pazzesco, sono rimasto lì concentrato”
21/05/2021 A 11:27