Matteo Berrettini si è guadagnato il diritto di proseguire la propria avventura al torneo ATP 500 di Londra, in corso di svolgimento sulla storica e prestigiosa erba del Queen's. Esordio vincente per il tennista romano, capace di vincere un tiratissimo derby italiano con Stefano Travaglia. Il 25enne ha avuto bisogno di due tie-break per avere la meglio sull’ostico marchigiano, chiudendo i conti col punteggio di 7-6(5), 7-6(4) in 1 ora e 54 minuti di gioco. Il nostro portacolori attende ora di sapere chi sarà il suo avversario agli ottavi di finale: uscirà dalla sfida tra il britannico Andry Murray (in tabellone grazie a una wild card) e il francese Benoit Paire.
Matteo Berrettini ha rilasciato le sue prime dichiarazioni dopo aver vinto il confronto con Travaglia: "Ogni partita contro Stefano è sempre una lotta. Ci conosciamo abbastanza bene, abbiamo giocato due volte nell’ATP Tour ma tante altre volte nei Futures, dunque ci conosciamo da molto tempo. Per me è sempre un grande avversario, gli faccio i complimenti e sono molto contento per la mia vittoria".
Il numero 9 al mondo, attualmente settimo nella ATP Race che conduce alle ATP Finals di Torino, ha proseguito: "Mi aiuta davvero tanto che ci sono così tanti italiani nella Top 100 del ranking, perché si trova sempre nuova energia e la qualità è davvero alta. Ci alleniamo l’uno contro l’altro tutto il tempo, è davvero molto utile".
ATP, Londra
Berrettini, derby e ottavi: battuto Travaglia in due set
15/06/2021 A 13:07

Berrettini a Eurosport: "Ho fatto un altro passo verso Djokovic"

Roland Garros
Berrettini: "Le urla di Djokovic? Ha avuto paura"
11/06/2021 A 09:47
Roland Garros
Berrettini spaventa Djokovic, ma Nole passa: sarà semi con Nadal
09/06/2021 A 17:30