Tutto troppo facile per Matteo Berrettini. Nel derby andato in scena sull'Arantxa Sanchez Stadium il n° 1 italiano si disfa di Fabio Fognini in due set, 6-3 6-4 e vola agli ottavi di finale del Masters 1000 di Madrid dove attende il vincente di Ramos-Delbonis. La sfida tra i due compagni di doppio in ATP Cup viene dominata dal servizio, dalla potenza e dalla precisione di Berrettini che ha la meglio su una versione sbiadita di Fognini, reduce dalla squalifica di Barcellona e dai problemi alla schiena dell'esordio contro il qualificato Taberner. L'allievo di Vincenzo Santopadre dà così continuità alla striscia di vittorie dell'ATP 250 di Belgrado festeggiato battendo Karatsev in finale.

Fabio Fognini al Masters di Madrid

Credit Foto Getty Images

Nel secondo scontro diretto tra Berrettini e Fognini (il primo nel 2017 agli Internazionali d'Italia lo vinse il ligure) sono decisivi due break chirurgici del n° 10 del mondo, entrambi a inizio set. Con il 75% alla prima di servizio, il tennista romano è ingiocabile e non concede palle break al suo avversario che si arrende dopo appena un'ora e 22 minuti. Troppa la differenza di condizione atletica tra i protagonisti in campo.
ATP, Madrid
Fognini fa e disfa, ma vince: sarà derby con Berrettini
03/05/2021 A 16:05

Fognini batte e litiga con Caruso: "Non posso dirti che c'hai culo!?"

ATP, Belgrado
Il ritorno di Berrettini: il quarto titolo è un nuovo inizio
26/04/2021 A 13:00
ATP, Belgrado
Berrettini doma Karatsev e vince il torneo di Belgrado!
25/04/2021 A 14:33