Matteo Berrettini demolisce Casper Ruud nella semifinale del Masters 1000 di Madrid e domenica disputerà la sua prima finale 1000 della carriera contro il tedesco Alexander Zverev. Reduce dal titolo conquistato a Belgrado, il romano si porta così a quota 8 vittorie consecutive e consolida il suo 9° posto nel ranking ATP che verrà pubblicato lunedì prossimo. Queste le sue parole subito dopo il match. “Sensazioni incredibili. Arrivavo da Montecarlo dove il feeling non era così buono, ma adesso ho molta voglia di giocare con Zverev per la finale. Spero di divertirmi domenica come ho fatto questa sera"

Kyrgios, Thiem, Albot, Troicki e Berrettini: la top5 dei tweener

Il servizio è la mia arma, però in risposta gli ho messo molta pressione e ho giocato più aggressivo. Lui è come me, gli piace girare attorno alla palla per colpire col dritto – spiega l’allievo di Vincenzo Santopadre – Contro di lui è sempre una grande lotta e le ultime due volte sulla terra rossa mi aveva battuto, però io ho fiducia e per questo sono ancora più soddisfatto”.
ATP, Madrid
Berrettini, il sogno sfuma: tutto il meglio della finale
10/05/2021 A 07:28
Zverev in finale? Ho visto i suoi match di ieri e oggi, è un gran giocatore. Ha già vinto questo torneo e ha vinto diversi titoli. Contro di lui però ho sempre giocato buone partite“, conclude il giocatore italiano. L’ultimo precedente tra i due risale alla semifinale di Shanghai 2019, con la vittoria del tedesco in due set sul cemento, mentre sulla terra battuta Berrettini si è imposto agli Internazionali d’Italia 2019 per 7-5 7-5.

Sinner: "Elogi Djokovic? Lo ringrazio ma devo imparare tanto"

ATP, Madrid
Berrettini: "Tornerò per vincere"; Zverev: "Toccherà a te"
10/05/2021 A 06:48
ATP, Madrid
Berrettini lotta, ma non basta: a Madrid trionfa Zverev
09/05/2021 A 16:04