Non fate più vedere Rublev a Marton Fucsovics nemmeno in cartolina. L'ungherese a marzo ha trovato per quattro volte sulla sua strada il russo: tre volte ha perso e l'altra si è ritirato (a Doha). Dopo il 7-6 6-4 di Rotterdam e il 7-5 6-2 di Dubai, arriva un severo 6-2 6-1 in 52 minuti a Miami e la risata di Rublev è emblematica: "Non ti voglio più vedere", la reazione di Fucsovics. Al russo ora toccherà Cilic agli ottavi di finale, fresco di successo ai danni del nostro Lorenzo Musetti. Passa il turno anche Milos Raonic (6-4 7-5 al francese Humbert) che incrocia il polacco Hurkacz, bravo a disinnescare il talento spesso incompiuto di Shapovalov: 6-3 7-6(6) e vendetta servita contro il semifinalista dell'edizione 2019 che l'aveva appena battuto a Dubai (6-4 6-3). Diego Schwartzman, infine, non lascia scampo a Mannarino che non ha le armi per dargli fastidio: 6-1 6-4. II suo avversario sarà Korda, giustiziere di Fognini, che spegne la versione più triste e scarica di Aslan Karatsev. Il nostro Lorenzo Sonego, infine, affronterà il greco Stefanos Tsitsipas (testa di serie n° 2 del torneo), che ha chiuso in tre set il suo match contro il giapponese Kei Nishikori che a tratti è comunque riuscito a tirare fuori il suo tennis migliore (6-3 3-6 6-1).

I risultati

ATP, Miami
Musetti: "Sinner migliore di me in almeno tre aspetti"
29/03/2021 ALLE 19:27
Raonic b. 6-4 7-5 Humbert
Hurkacz b. 6-3 7-6 Shapovalov
Rublev b. 6-2 6-1 Fucsovics
Schwartzman b. 6-1 6-4 Mannarino
Korda b. 6-3 6-0 Karatsev
Tsitsipas b. 6-3 3-6 6-1 Nishikori

Il programma degli ottavi

Femminile: Barty, Svitolina e Osaka ai quarti

Ashleigh Barty ha rischiato seriamente di uscire al primo turno, salvando un match-point contro Kucova, ma migliora di partita in partita e batte Vika Azarenka. La numero 1 del mondo e campionessa uscente torna ai quarti di Miami imponendosi 6-1 1-6 6-2. L'australiana ha giocato quattro tornei nel 2021 centrando almeno i quarti in tre di questi: affronterà la Sabalenka, semplicemente troppo forte per la Vondrousova (6-1 6-2). Si spegne sul più bello, invece, Petra Kvitova che inzialmente domina contro Elina Svitolina, fino al 6-2 5-4, e poi crolla fisicamente. All'ucraina mancava un successo contro una Top 10 e ai quarti se la vedrà con la lettone Sevastova (6-1 7-5 alla Konjuh).
Missione compiuta anche per la campionessa degli Australian Open Naomi Osaka. Per lei si tratta della 23esima vittoria consecutiva (da Cincinnati 2020 in avanti) e saranno i suoi primi quarti in carriera a Miami, dove dovrà superare l’ostacolo rappresentato da Maria Sakkari (a tennista ellenica ha dovuto faticare non poco per sconfiggere la statunitense Jessica Pegula imponendosi 6-4 2-6 7-6). Elise Mertens, stesa 6-3 6-3, chiude infortunata, una costante in questo torneo per il mix di caldo e umidità. In sostanza, è da 13 mesi che la giapponese non perde sul campo una partita. O si ritira o non si iscrive o vince. In grande spolvero anche la canadese Bianca Andreescu che ha superato in rimonta una giocatrice di qualità come Garbine Muguruza con il punteggio di 3-6 6-3 6-2.

I risultati

Barty b. 6-1 1-6 6-2 Azarenka
Svitolina b. 2-6 7-5 7-5 Kvitova
Sabalenka b. 6-1 6-2 Vondrousova
Sorribes Tormo b. 6-4 0-6 6-1 Jabeur
Osaka b. 6-3 6-3 Mertens
Sevastova b. 6-1 7-5 Konjuh
Sakkari b. 6-4 2-6 7-6 Pegula
Andreescu b. 3-6 6-3 6-2 Muguruza

Top5: i colpi più belli di Naomi Osaka a Melbourne

ATP, Miami
Musetti si arrende in 2 set: Cilic è uno scoglio troppo duro
29/03/2021 ALLE 16:32
ATP, Miami
Medvedev e la vittoria da fermo: "Mai provato così tanto dolore"
29/03/2021 ALLE 09:53