Lorenzo Sonego ha staccato il biglietto per gli ottavi di finale del Masters 1000 di Miami. Il tennista piemontese ha sconfitto in due set il colombiano Daniel Elahi Galan Riveros dopo un match combattuto e che ha visto il nativo di Torino giocare al meglio i momenti decisivi dell’incontro. Queste le parole di Sonego dopo il match con Galan:
“Sono contento soprattutto per la reazione che ho avuto dopo l’inizio di partita. Lui è partito bene, prendeva campo e serviva bene mentre io sono partito così così. Sono rimasto sempre lì, ho annullato due set point nonostante tutte le difficoltà che ci sono state e il gioco espresso dal mio avversario. Poi sono riuscito anche ad alzare il livello nel secondo set e non ho concesso al mio avversario più di tanto”.
Sonego (testa di serie n° 24 del torneo americano) continua sul match di stanotte:
ATP, Miami
Tutto il meglio di Sinner nella cavalcata di Miami: che colpi!
06/04/2021 A 07:49
“Lui giocava molto bene quando la palla gli arrivava abbastanza bassa e non doveva muoversi. Quindi l’obiettivo era partire con la palla più carica e avvicinarmi per cercare di comandare. Quindi sono riuscito a togliergli l’inerzia del punto e portarlo dalla mia parte”.
Adesso Sonego se la vedrà con Tsitsipas negli ottavi di finale:
“Ho palleggiato con Tsitsipas tantissimo tempo fa, ma pochissimo. Sarà bello giocare con un giocatore che non ho ancora incontrato, non vedo l’ora di essere in campo di nuovo domani. Poi gioco ancora di sera, mi sono trovato a mio agio in campo, perché ho visto che il servizio non perdeva efficacia e si poteva spingere di più la palla senza paura che volasse via”.

Sonego, il 19-17 su Fritz nel tie-break più lungo sulla terra

ATP, Miami
Sinner: "La Next Gen non è ancora pronta per battere i Big 3"
05/04/2021 A 12:31
ATP, Miami
Sinner: "La sconfitta con Hurkacz mi aiuterà tanto in futuro"
05/04/2021 A 12:08