Si è interrotto proprio all’ultimo atto lo splendido cammino di Jannik Sinner nel Masters 1000 di Miami. Il tennista altoatesino è stato sconfitto in finale dal polacco Hubert Hurkacz con il punteggio di 7-6 6-4. Un ko che non pregiudica comunque la settimana eccellente del nativo di San Candido, che da domani sarà il nuovo numero 23 del mondo. Sinner ha subito voluto complimentarsi con Hurkacz nel suo discorso durante la cerimonia di premiazione: “Prima di tutto Hubi congratulazioni, hai mostrato tutto il tuo talento. Sono orgoglioso della persona che sei, sei il mio miglior amico del circuito e spero che giocheremo ancora il doppio insieme (ride Jannik). Congratulazioni al tuo team, stai facendo un gran lavoro e sono sicuro che avrai un grande futuro”.

Bublik: “Sinner non è umano, durante la partita lo chiamavo robot”

È il momento degli apprezzamenti all’organizzazione del Masters 1000 di Miami: “Complimenti al direttore James Blake e a tutti gli organizzatori del torneo. Purtroppo è un momento triste per tutto quello che sta succedendo nel mondo, grazie per aver reso possibile questo torneo e per aver portato un po’ di pubblico. E’ importante per tutti noi giocatori”. Ancora in chiusura Jannik: “Ringrazio il mio team, oggi semplicemente non è stata la nostra giornata. Torneremo sicuramente più forti”.
ATP, Monte Carlo
Sinner: "Elogi Djokovic? Lo ringrazio ma devo imparare tanto"
2 ORE FA

Sinner sportivo, gli altri meno: giusto giocare di lunedì?

ATP, MonteCarlo Masters
Sinner: "Da Djokovic oggi ho imparato che...."
7 ORE FA
ATP, MonteCarlo Masters
Djokovic elogia Sinner: "E' il futuro e il presente del tennis"
8 ORE FA