La seconda semifinale del tabellone principale di singolare del torneo ATP Masters 1000 Miami 2022 di tennis non sorride al campione in carica, il polacco Hubert Hurkacz, numero 8 del seeding, battuto dalla testa di serie numero 14, lo spagnolo Carlos Alcaraz, vincitore per 7-6 (5) 7-6 (2) in due ore e cinque minuti di gioco. Per l’iberico domani in finale ci sarà il norvegese Casper Ruudche ha battuto Francisco Cerundolo.

La cronaca del match

Nel primo set l’equilibrio non si spezza dato che Hurkacz manca una palla break nell’ottavo gioco ed Alcaraz non ne sfrutta due, non consecutive, nell’undicesimo game. Si va al tie break: il polacco gira avanti 4-2 e tiene il vantaggio sul 5-3, ma lo spagnolo conquista gli ultimi quattro punti e chiude 7-5 dopo 63 minuti.
ATP, Miami
Casper Ruud nuovo n° 7. Lui scherza: "Il marchio CR7 è a rischio"
05/04/2022 A 09:51
Nel secondo parziale le palle break mancate sono speculari: prima Alcaraz non ne converte una nel secondo gioco, poi Hurkacz non ne sfrutta due, non consecutive, nell’undicesimo game. Si va di nuovo al tie break: questa volta l’iberico domina scappando sul 4-1 prima di vincere 7-2 dopo 72 minuti.
Le statistiche indicano l’equilibrio visto in campo: 88-79 i punti totali vinti in favore dello spagnolo. Non ci sono doppi falli, mentre il conto degli ace è di 13-3 per Hurkacz. Altissimo il rendimento dei servizi: 81% di punti sulla prima per il polacco, 78% per Alcaraz.

Berrettini attacca, ma il lob di Alcaraz è pazzesco: che numero!

Gli highlights del match

ATP, Miami
Top10 tra infermeria e caso Djokovic: Alcaraz variabile impazzita
04/04/2022 A 13:14
ATP, Miami
Alcaraz spavaldo: "Ora voglio vincere uno Slam"
04/04/2022 A 07:59