Un Fabio Fognini con la testa. Dopo la brutta prova Marbella contro Munar all’esordio stagionale sulla terra rossa, il Principato di Monaco restituisce un buon Fognini. E non poteva essere altrimenti. Il ligure scendeva di fatto in campo con l’onere e l’onore di essere ancora il campione in carica di questo torneo. E contro il serbo Miomir Kecmanovic ha tirato fuori una prestazione per buoni tratti degna di questa posizione.
Fognini si è infatti imposto col punteggio di 6-2 7-5 in una partita quasi totalmente dominata. Il ‘quasi’ è d’obbligo perché l’inevitabile piccolo passaggio a vuoto del ligure, caratteristica a cui ormai abbiamo fatto l’abitudine, ha rimesso in partita un po’ all’improvviso Kecmanovic. Fino al 6-2, 2-0 infatti Fabio non solo aveva gestito scambi e partita, ma era di fatto sempre riuscito a strappare il servizio al giocatore serbo. Poi, appunto, il piccolo calo improvviso che ha rimesso Kecmanovic dentro il match. E da lì Fognini ha dovuto costruire un incontro serio, più combattuto. Kecmanovic infatti è andato addirittura sopra di un break, recuperando prima quello di svantaggio e poi servendo sul 4-3. Fognini è però riuscito a tamponare il pericolo, tornando a dominare – 24 vincenti a 4 la statistica finale – e chiudendo appunto, alla fine, per 6-2 7-5.
Un esordio, dunque, sicuramente positivo per Fognini, che in mezzo a tanti giovani connazionali nuovi rappresentanti della racchetta gioca anche per l’orgoglio di essere stato il ‘primo’, dopo una vita di attese per il tennis italiano, ad essere arrivato a traguardi importanti come la vittoria di un ‘1000’. Al secondo turno troverà Jordan Thompson. Un precedente: quello dell’anno scorso all’Australian Open vinto da Fognini al 5°set dopo 4 ore e 5 minuti di lotta. Ma su questa superficie, con un Fabio attento, dovrebbe essere altra storia. O almeno ce lo auguriamo.
ATP, Roma
Fognini irriconoscibile: Nishikori domina la sfida tra ex top10
10/05/2021 A 09:49

Lob, smash e volée: Fognini fa impazzire Nadal

ATP, Madrid
Berrettini-Garin, in palio la semifinale: quando e dove vederla
07/05/2021 A 09:50
ATP, Madrid
Troppo Berrettini per Fognini: derby al romano in due set
04/05/2021 A 14:53