Herbert Hurkacz sta attraversando un momento magico. Reduce dal successo nella finale del Masters 1000 di Miami contro Jannik Sinner, il 24enne tennista polacco ha iniziato alla grande anche la sua avventura al Masters 1000 di Montecarlo spezzando le reni a un altro azzurro come Thomas Fabbiano, sconfitto 6-3, 3-6. 6-3 nel primo turno del torneo monegasco.
Giunto in sala stampa per la consueta videoconferenza con i cronisti, il polacco però si è trovato ad essere completamente ignorato da tutti i giornalisti – sia connazionali che esteri – che non gli hanno rivolto nemmeno una domanda. Il moderatore in sala stampa ha provato a chiedere a più riprese l’attenzione dei colleghi in collegamento ma nessuno ha preso la parola per la sorpresa di Hurkacz che ha provato a prenderla col sorriso esclamando “Ok, nessuna domanda, bella conferenza. Grazie a tutti...”. E poi rincarando la dose con un laconico: "Una conferenza stampa senza domanda, questa è una cosa inedita..."

Hurkacz snobbato, la conferenza dura solo 40 secondi!

ATP, Monte Carlo
Fabbiano spaventa Hurkacz, ma non basta: passa il polacco
13/04/2021 A 12:10
Nonostante Hurkacz l'abbia presa sul ridere, assistere a una conferenza stampa senza domande è sempre triste perché rappresenta un po' una mancanza di rispetto verso chi gioca e presenzia in sala stampa dopo aver fatto il proprio dovere in campo. Recentemente, facendo un parallelo con un altro sport, anche Sergio Conçeicao nella conferenza stampa post Juventus-Porto è successo di vivere una simile situazione. Al tecnico lusitano del Porto non fu posta nemmeno una domanda nonostante l’impresa di aver eliminato CR7 e compagni dalla Champions League, una mancanza di rispetto che fece spazientire non poco l'ex centrocampista di Inter e Lazio.

Conceiçao, zero domande dopo la Juve: "Neanche in portoghese?"

ATP, MonteCarlo Masters
Sinner: "Da Djokovic oggi ho imparato che...."
14/04/2021 A 16:18
ATP, MonteCarlo Masters
Djokovic elogia Sinner: "E' il futuro e il presente del tennis"
14/04/2021 A 15:13