Non ci saranno Novak Djokovic e Rafael Nadal per i ben noti motivi, oltre che il lungodegente Alexander Zverev. Per il resto però 41 dei 44 primi giocatori al mondo sono in tabellone al Masters del Canada, quartultimo appuntamento 1000 della stagione, quest’anno di scena a Montreal. Tra questi anche due azzurri: Jannik Sinner, n°7 del tabellone, e Matteo Berrettini, testa di serie n°11. Non è andata benissimo all’Italia in un ottica di sviluppo del torneo. I due sono inseriti nello stesso ottavo e rischiano di trovarsi piuttosto presto. Per Sinner un bye al primo turno, poi la sfida a un qualificato. Per Berrettini invece l’esordio non banale con Carreno Busta, poi eventualmente uno tra Rune o un altro qualificato.
PRIMI TURNI ITALIANI
  • Sinner-bye
  • Berrettini-Carreno Busta
ATP, Montreal
Carreno Busta non si ferma: è in semifinale contro Evans
9 ORE FA

Medvedev, subito rischio Kyrgios

Non solo azzurri però. A Montreal torna in un torneo di spessore anche Daniil Medvedev, con il n°1 del mondo che di fatto in torni di alto livello non si vede ormai dall’ultimo Roland Garros. Il breve swing sull’erba – senza Wimbledon –, poi in rientro questa settimana all’ATP 250 di Los Cabos, dove nella notte si gioca la semifinale. Per il russo l’esordio sarà di assoluto spessore: dopo il bye ad attenderlo ci sarà uno tra Nick Kyrgios – principale mina vagante del torneo – o l’argentino Sebastian Baez. Match tutt’altro che scontato. Nella parte di tabellone del russo anche Grigor Dimitrov (ottavo teorico) e Denis Shapovalov, in cerca di riscatto dopo un periodo di 8 sconfitte nelle ultime 9 partite (di fatto dalla vittoria su Nadal a Roma non ha più vinto un match se non al 1° turno di Wimbledon al 5° set con Rinderknech).

Djokovic: "Australian Open? Se mi danno il permesso ci sarò"

ATP, Montreal
Kyrgios si ferma ai quarti. In semifinale ci va Hurkacz
17 ORE FA
ATP, Montreal
Sinner deluso: "Sono andato fuori ritmo e fuori tempo con tutti i colpi"
IERI A 09:17