Buona la prima per Lorenzo Musetti. Il primo passo del torneo ATP 250 di Parma è stato compiuto, battendo Gianluca Mager in tre set. Dopo una prima frazione piena di errori, il nativo di Carrara ha calibrato il dritto e ha dominato il resto del match, vincendo dodici dei quindici game successivi e portandosi a casa il successo. Al termine della partita, Lorenzo è soddisfatto di come ha giocato: "Mi piace giocare qui, mi sento a casa. Sono fiero della reazione che ho avuto dopo la prima frazione, ho fatto uno step avanti rispetto al match di qualificazione a Madrid con Taberner". E svela anche da chi sta prendendo ispirazione, Stefanos Tsitsipas: "Il greco compete tutte le settimane, e anche io devo giocare spesso. Lui è sicuramente più esperto, spero di ridurre il gap velocemente e di avvicinarmi a quel livello il più possibile".
Lorenzo sa che ci si aspetta molto da lui, e lo ribadisce anche nell’intervista, cercando di spiegare cosa è cambiato rispetto al 2020: "Ho la testa sulle spalle, ci sono molte aspettative su di me e rispetto allo scorso anno sento più responsabilità, ma sono abbastanza tranquillo". Chiusura sul servizio, che oggi ha ben figurato a parte il break di inizio partita: "Oggi ha funzionato nel secondo e nel terzo set, mi sto allenando per variarlo".
ATP, Parma
Musetti fa suo il derby italiano: superato Gianluca Mager
25/05/2021 A 14:35

Musetti, l'altra faccia della giovane Italia che vince

ATP, Parma
Musetti: "Voglio vincere tanti match per scalare la classifica"
25/05/2021 A 08:57
ATP, Lione
Musetti show per un set, poi sale Tsitsipas: il greco in finale
22/05/2021 A 13:55